menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Quattrocento “kimono” siciliani affollano il “tatami” di gara etneo

Di scena il “National Cup” di Karate fra passione sportiva e aggregazione

Un tripudio gioioso, col comune denominatore della sana passione sportiva, di 400 karategi bianchi e di cinture colorate, di scena nello scenografico “PalaLivatino” di Cannizzaro ad Aci Castello, per contendersi il “Primo National Cup” di karate dell’ente promozionale sportivo “Csain Sicilia”. Lo scorso weekend, l’appassionante arte marziale giapponese della “mano vuota” ha calamitato l’interesse di appassionati e non, di “artisti marziali” in erba e parenti al seguito, per una presenza massiccia sul tatami di gara e sugli spalti del palazzetto. Ben 30 le società sportive provenienti da tutta l’Isola, che hanno preso parte con entusiasmo al contestuale “Gran Premio Giovanissimi” e alle prove di “Kata” (forme immaginarie) e “Kumite” (combattimento). “Il karate targato CSAIn - illustra uno degli organizzatori della kermesse, nonché responsabile regionale settore “Karate Csain Sicilia”, Davide Riso - ha dato per l’ennesima volta dimostrazione di ottime capacità organizzative e motivi di aggregazione, con la manifestazione “I National Cup”. “Alla presenza del presidente regionale CSAIn Raffaele Marcoccio - conclude Riso -, del presidente provinciale “CSAIn Siracusa” Salvatore Spinella e di Giuseppe Sciacca, responsabile nazionale FIJLKAM, ossia la Federazione Italiana Judo Lotta Karate Arti Marziali “promozione scuola”, che , con la sua presenza, ha sottolineato la sintonia e la determinata volontà dell’Ente di lavorare per una sinergia sempre più proficua con la Federazione, il tutto al servizio degli atleti e delle società sportive”. Soddisfazione dunque per gli infaticabili organizzatori etnei, maestri Salvatore Filippello, Franco Filippello e Davide Riso, coadiuvati da una folta équipe arbitrale e dai tecnici responsabili delle società presenti. La manifestazione di domenica, valevole come IV prova del Grand Prix CSAIn Karate, non è l’ultimo appuntamento della stagione; gli appassionati della disciplina marziale giapponese della “mano vuota” saranno chiamati a raccolta già a partire dall’imminente “due giorni” fissata per il 2 e 3 giugno, in cui si terrà il terzo appuntamento di formazione psico-pedagogica tenuto dal Dott. Stefano Albano, psicologo delle nazionali FIJLKAM. Ecco di seguito, in dettaglio, i nomi della associazioni isolane presenti al PalaLivatino: Arcobaleno SR, Asdam CT, H2O CT, CSKS Vittoria, Katane Center CT, Budokan Floridia, Bushi Gravina, Arte Karate Acicastello, Trainer CT, Sparta CT, Dragon SR, Ken Otani Acireale, Acc. Wado Ryu CT, Shotokan S. M. Licodia, Shotokan Belpasso, SKWJ CT, CKS 2000, Shotokan Ragalna, Hachiman SR, Acc. Bartolo Pachino, Filippelo Do CT, Altair CT, Tiger Palazzolo Acreide, C.S. Lavernier, Fit Extreme Camporotondo E., Il Tempio Vittoria, Gymnasium Gravina, CSKS Niscemi, Energy Floridia, ASD Galletta CT.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Giardino

Piante: perchè tenere in casa la Dracaena Fragrans

Alimentazione

Ingrassare: i periodi nei quali lo si fa 'naturalmente'

social

Bonus Tv 2021: come richiederlo ed ottenerlo

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Cronaca

    Confcommercio Fipe: "Basta dall'1 febbraio riapriamo"

  • Formazione

    Lavoro: le figure professionali più ricercate dalle aziende

  • Meteo

    Meteo, da una inusuale estate all'inverno in solo 7 giorni

Torna su

Canali

CataniaToday è in caricamento