rotate-mobile
Mercoledì, 7 Dicembre 2022
Stop Amatori

Rugby, l'Amatori Catania rinuncia al campionato: ripartirà dai giovani

Dopo anni gloriosi di storia e grandi difficoltà economiche nella prosecuzione delle attività, l'Amatori Catania Rugby rinuncia alla partecipazione nel prossimo campionato della prima squadra. La volontà sarebbe quella di ripartire dai giovani

Si chiude un capitolo di un glorioso pezzo della storia sportiva della città etnea. L'Amatori Catania ripartirà dal settore giovanile. Domenica, infatti, il club rugbistico non sarà presente all'avvio del campionato di Serie A. La società presieduta dal presidente Riccardo Stazzone, fondata nel 1963, negli anni ha regalato emozioni agli appassionati del mondo dello sport siciliano e nazionale. A breve verrà diffuso un comunicato dal club che vuole ripartire dai giovani.

"Già dalla scorsa stagione sportiva si sono avute tante difficoltà per finire la stagione - spiega ai nostri microfoni Riccardo Stazzone -, ci siamo riusciti solo per la promessa presa da tutti di onorare Ezio Vittorio. La crisi pandemica, l'aver dovuto giocare a porte chiuse tutte le partite per i lavori di riqualificazione del Benito Paolone a tutt'oggi in corso, alla mancanza di risorse economiche e per la scomparsa della colonna portante di questa società Ezio Vittorio non consente per la prossima stagione di affrontare il campionato di serie A. Si è tentato fino alla fine di scongiurare la perdita del titolo, ma non è stato possibile predisporre un serio progetto che consenta di iniziare e finire il campionato. Partiremo, comunque, dalle scuole per creare delle giovanili che in futuro possano riportare l'Amatori Catania fra le grandi di questo sport".

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Rugby, l'Amatori Catania rinuncia al campionato: ripartirà dai giovani

CataniaToday è in caricamento