menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Rugby, Cus Catania in trasferta a Napoli

Il tecnico catanese rosso-azzurro Carlo Leonardi ha dichiarato: “Stiamo crescendo bene, il nostro gioco migliora di partita in partita, sono fiducioso per un bellissimo finale di stagione, il morale è alto e i ragazzi finalmente hanno preso consapevolezza della propria forza”

Trasferta insidiosa per gli uomini di Carlo Leonardi e Massimiliano Ravalle. Gli universitari domenica saranno ospiti dell’Amatori Napoli, squadra che occupa il terzo gradino della classifica. Dopo le tre vittorie consecutive casalinghe e la buone prove in trasferta con Villa Phampili e Avezzano, i cusini hanno cambiato marcia, e si proiettano in una zona di classifica più tranquilla che gli permette di guardare al futuro con più ottimismo e serenità.

All’Edison Arena ci sarà il probabile esordio stagionale di Marco Mangione, reduce da un problema al menisco che lo ha tenuto fuori dal campo da inizio stagione, insieme a quello di Roberto Milio, in prestito proveniente dal Palermo Rugby.

Chi non sarà tra i convocati è Carlo Mammana, tenuto precauzionalmente a riposo dopo l’infortunio che lo ha coinvolto nella partita tra la selezione Siciliana e il Rugby Genève Plan les Ouates. Il Cus Catania Rugby, dopo la trasferta di Napoli ospiterà in casa in Rugby Roma Olimpic il 18 Marzo, e sabato 24 Marzo l’atteso derby con l’altra compagine catanese, l’Amatori Catania.

Il tecnico catanese rosso-azzurro Carlo Leonardi ha dichiarato: “Stiamo crescendo bene, il nostro gioco migliora di partita in partita, sono fiducioso per un bellissimo finale di stagione, il morale è alto e i ragazzi finalmente hanno preso consapevolezza della propria forza”.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Salute

Probiotici: cosa sono e perchè fanno bene

social

Covid-19 e meteo: come le temperature agiscono sul virus

Sicurezza

Bonus antifurto 2021: i requisiti per richiederlo

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

CataniaToday è in caricamento