Sampdoria-Catania oltre il dramma: spettacolo diverso in campo

Nel rettangolo di gioco partita piacevole. Fuori momenti di tristezza e sgomento dopo l'incidente avvenuto al porto di Genova, con la morte di sette persone. Un gruppo di portuali ha portato uno striscione con la scritta "Basta morti sul lavoro"

Sul campo partita gradevole. Due squadre che nonostante il finale di stagione si sono affrontate a viso aperto. Fuori uno stato d'animo diverso. Una situazione difficile quella che sta vivendo la città di Genova in queste ore. Dopo l'incidente avvenuto al porto di Genova, con la morte di sette persone, un gruppo di portuali ha portato uno striscione con la scritta “Basta morti sul lavoro” con cui ha fatto un giro del campo con lo striscione prima della fischio d’inizio di Sampdoria-Catania.

Secondo quanto dichiarato dalla società blucerchiata, l’incasso della partita sarà devoluto alle famiglie delle vittime dell’incidente avvenuto nel porto di Genova la scorsa notte.

CATANIA ATTENDISTA. Il pallino del gioco resta nei piedi della Sampdoria per tutto il primo tempo. Pochi gli affondi rossazzurri. La squadra di Maran prova ad affidarsi all'estro di Barrientos. Troppo poco per pungere. Evanescente Gomez che non riesce a cambiare ritmo.

Meritato il vantaggio firmato da De Silvestri al 36' del primo tempo. Scialba la reazione del Catania, che va sotto la doccia meritatamente in svataggio.

ORGOGLIO ROSSAZZURRO. Lodi pennella e Spolli finalizza. Il Catania in un flash fulmineo concretizza la voglia di fare risultato, scontrandosi con la stessa volontà della Sampdoria di vincere la gara. Bravi gli uomini di Maran a chiudere in crescendo e a testa alta il match.

Sabato sera arriverà il Pescara, per chiudere una stagione da incorniciare. Bravi ragazzi, fino alla fine.

TABELLINO SAMPDORIA-CATANIA 1-1

Sampdoria (3-5-2): Da Costa; Gastaldello, Palombo, Castellini; De Silvestri, Poli, Obiang, Renan, Estigarribia; Eder, Lopez.
In panchina: Romero, Berni, Rossini, Mustafi, Berardi, Rodriguez, Munari, Maresca, Soriano, Poulsen, Icardi, Sansone.

Catania (4-3-3): Frison; Izco, Spolli, Rolin, Marchese; Biagianti, Lodi, Almiron; Barrientos, Bergessio, Gomez.
In panchina: Messina, Terracciano, Legrottaglie, Potenza, Augustyn, Ricchiuti, Keko, Salifu, Cani, Castro, Doukara.

Arbitro: Celi di Bari.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Operazione antimafia, 12 “piazze di spaccio” di San Giovanni Galermo nel mirino dei carabinieri

  • Covid, Musumeci: "Negozi chiusi la domenica, non ci possiamo permettere assembramenti"

  • Blitz dei carabinieri grazie a collaboratore di giustizia: era il nuovo reggente del clan Nizza

  • Coronavirus, morto un giovane di 29 anni: era il figlio di un cancelliere del Tribunale

  • Disposizioni anticovid, i carabinieri controllano gli spostamenti tra comuni

  • I soldi della droga per le famiglie dei detenuti: parlano i "libri mastri" di Schillaci

Torna su
CataniaToday è in caricamento