Serie A1, Ecogruppo Torre del Grifo ko contro Bogliasco: trasferta indigesta

Prestazione incolore per le pallanotiste etnee. Il tecnico Moira Vaccalluzzo: "Brutta partita, non siamo state all’altezza sul piano del gioco. Per salvarci, dobbiamo imparare dagli errori"

Ecogruppo Torre del Grifo subisce una sconfitta sonora in casa del Bogliasco Bene. Una battuta d'arresto in terra ligure nonostante un inizio incoraggiante. Dopo la prima metà della prima frazione, infatti, sullo 0-0, era difficile immaginare che ad 1 minuto e 49 secondi dalla fine del secondo tempo Bogliasco Bene fosse già sul 7-0.

Un dato questo che più di altri rende conto del black-out dell’Ecogruppo Torre del Grifo, infine travolta dalle pallanotiste liguri. Non bastano la tripletta di Stankovianska, la doppietta di Vitaliti e le reti di Esposito e Bucisca: il 17-7 finale rispecchia il predominio delle padrone di casa.

Unico parziale in equilibrio, il quarto, giocato sul velluto dalle ragazze guidate da Mario Sinatra, forti di un rassicurante +10. La quinta sconfitta delude più delle altre l’allenatrice Moira Vaccalluzzo, che sottolinea la necessità di un’inversione di tendenza sotto molteplici aspetti:

“Brutta partita, per noi: non siamo state all’altezza sul piano del gioco e non abbiamo messo in pratica ciò che avevamo studiato in settimana e quanto ci eravamo dette anche nel corso della riunione pre-gara. Insufficiente anche il carattere: quando la strada è in salita, bisogna trovare forza e grinta per reagire e provare a rientrare in partita. So che non è facile e più volte mi sono soffermata sulle difficoltà dell’impresa alla quale siamo chiamate ma per salvarci dobbiamo anzitutto analizzare lucidamente i nostri errori e le nostre responsabilità, comprendere, confrontarci e valutare gli aspetti da migliorare, per lasciarci alle spalle questo momento frustrante. C’è molto da lavorare ma resto fiduciosa: le ragazze non lesinano impegno e si allenano duramente, mi dispiace che siano costrette ad uscire dall’acqua subendo troppi gol dalle squadre di livello superiore e da quelle alla nostra portata, perché tutto ciò incide sull’umore e non ci gratifica. Attendiamo tempi migliori e, ripeto, non perdiamo la fiducia”.

Sabato 1 dicembre, alle 13.30, si terrà la sesta giornata: a Nesima, Ecogruppo Torre del Grifo sfiderà Plebiscito Padova.

Bogliasco Bene 1951 - Ecogruppo Torre del Grifo 17-7

(3-0, 5-1, 5-2, 4-4)

Bogliasco Bene 1951: Malara, Cocchiere 1, Zerbone 1, Cuzzupè 1, Santinelli, Millo 3, Maggi 2, Rogondino 2, Bettini 1, Rambaldi 2, Franci 1, Dance 3, Falconi. Allenatore: Sinatra.

Ecogruppo Torre del Grifo: Maimone, Esposito 1, Bucisca 1, Buccheri, Vitaliti 2, Baranovicova, Battaglia, De Mari, Spampinato, Longo, Halocka, Stankovianska 3, Mirabella Ma. Allenatrice: Vaccalluzzo.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Arbitri: Federico Braghini - Cristina Taccini
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus e Dpcm, Musumeci: "Ci permettano di aprire fino alle 23 ristoranti, bar, pizzerie"

  • Lungomare, uomo colto da infarto si accascia e muore

  • Conte firma nuovo Dpcm, bar e ristoranti chiusi alle 18: superata ordinanza di Musumeci

  • Pronta ordinanza anticovid di Musumeci: coprifuoco dalle ore 23 e scuole superiori chiuse

  • Coronavirus, coprifuoco dalle 23 e limitazione negli spostamenti: ecco la nuova ordinanza di Musumeci

  • Coronavirus, oggi la nuova ordinanza del presidente Musumeci

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
CataniaToday è in caricamento