Serie B, Enzo Bianco a Malagò: "Siamo di fronte ad un abuso"

Lo afferma l' ex sindaco di Catania, rivolgendosi al presidente del Coni in riferimento alla scelta della Lega di serie B di fare svolgere un campionato a 19 squadre escludendo le tre ripescate, tra le quali la squadra rosso-azzurra

"Siamo di fronte ad un vero e proprio abuso". Lo afferma Enzo Bianco, ex sindaco e attuale consigliere comunale di Catania, rivolgendosi al presidente del Coni Giovanni Malagò in riferimento alla scelta della Lega di serie B di fare svolgere un campionato a 19 squadre escludendo le tre ripescate, tra le quali la squadra rosso-azzurra.

"Una scelta - continua Bianco - fatta senza tenere conto delle più semplici norme di diritto e in disprezzo del più elementare buon senso. Di fronte ad un tale enormità giuridica è necessario ripristinare i diritti violati non solo delle squadre ma anche delle comunità alle quali esse appartengono. Chiedo quindi alla massima autorità sportiva del Paese un intervento forte e deciso in modo da ripristinare le regole infrante e il corretto svolgimento della seconda categoria del calcio italiano, colpita dal pessimo modus operanti degli attuali soggetti che la gestiscono".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, nuova ordinanza: la Sicilia diventa zona gialla

  • Maltempo, danni ad abitazioni nella zona sud di Catania

  • Coronavirus, morto un giovane di 29 anni: era il figlio di un cancelliere del Tribunale

  • Coronavirus, nuova ordinanza di Musumeci: ecco cosa cambia in Sicilia

  • Coronavirus, bimba di 5 anni ricoverata in rianimazione a Catania

  • Tromba d'aria su Catania: danni ad abitazioni, alberi caduti e contatori saltati

Torna su
CataniaToday è in caricamento