Catania, ko in casa del Siracusa: Juve Stabia sempre più lontana

La Juve Stabia continua a dominare il campionato con ben 46 gol fatti all'attivo e un 4-0 in casa della Viterbese. Esito diverso per la gara degli etnei che cadono sotto i colpi del Siracusa: finisce 2-1 il derby siciliano. Mezz'ora di gioco per Di Piazza

Il Catania perde il derby contro il Siracusa e torna con i piedi per terra. La Juve Stabia con la vittoria in casa della Viterbese vola ancora in classifica e sforna 46 gol fatti in stagione grazie al 4-0 conquistato in casa della Viterbese. Circa 30 i minuti di gioco per Di Piazza, sul parziale già di 2-0. L'attaccante ha avuto ancora poco tempo per allenarsi con la squadra, lo scorcio di gara quindi non è giudicabile. Sottil avrà un'arma in più da impiegare sia da esterno, ma all'occorrenza anche al centro dell'attacco. 

La partenza dei rossazzurri è subito in salita, con i padroni di casa subito in rete grazie ad un diagonale di Emanuele Catania che fredda Pisseri. La reazione degli etnei arriva con Biagianti e Carriero, ma le conclusioni dei due centrocampisti trovano poca fortuna e un ottimo Crispino. Il Siracusa serra i ranghi ma non rinuncia a pungere sulla sinistra, con Esposito che soffre la velocità di Emanuele Catania, autore di 45 minuti di pregevole fattura. Una spina sul fianco per i rossazzurri. Il raddoppio del Siracusa è una doccia fredda per Pisseri e compagni: su un cross dalla destra di Palermo, ancora sugli sviluppi di un corner, è Rizzo a sorprendere la retroguardia etnea e a siglare il 2-0 proprio allo scadere della prima frazione. Siracusa bravo a studiare le varie situazioni su palla inattiva e a beffare la difesa piazzata del Catania. I rossazzurri sulla loro strada trovano invece un Crispino in stato di grazia.

Nel secondo tempo il forcing del Catania si fa più pressante e gli ingressi di Di Piazza prima per Manneh e Brodic poi, creano pressione alla difesa di casa. La rete arriva grazie ad un calcio piazzato di Lodi, quando mancano però ormai 5 minuti al termine del match. Poco il tempo per provare nuovi assalti e il risultato scorre inesorabile. Un 2-1 che spezza le gambe e spegne, anche se non definitivamente, le speranze di conquistare il primo posto, al momento lontano 12 lunghezze, pur con una gara da recuperare. Tutto dipenderà dalla Juve Stabia, se riuscirà o meno a tenere questo passo, sin qui devastante.

SIRACUSA-CATANIA 2-1 (Catania 1', Rizzo 45'; Lodi 85')

Siracusa (3-4-2-1): Crispino; Di Sabatino, Turati, Bruno; Parisi (72' Bertolo), Palermo, Ott Vale (72' Del Col), Gio. Fricano; Rizzo (66' Cognigni), Tiscione (72' Mustacciolo); Catania (86' Vazquez)

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Catania (4-3-3): Pisseri; Calapai, Aya, Esposito (46' Silvestri), Scaglia (66' Baraye); Biagianti (80' Brodic), Lodi, Carriero (59' Angiulli); Manneh (59' Di Piazza), Curiale, Marotta

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, Musumeci: "In Sicilia 4 zone rosse, dobbiamo evitarne altre"

  • Lungomare, uomo colto da infarto si accascia e muore

  • Pronta ordinanza anticovid di Musumeci: coprifuoco dalle ore 23 e scuole superiori chiuse

  • Gestivano piazze di spaccio e furti di carburante nel Catanese, 11 arresti

  • Coronavirus, oggi la nuova ordinanza del presidente Musumeci

  • Coronavirus: Musumeci avvia la linea del rigore ma con chiusure parziali

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
CataniaToday è in caricamento