"Social Volley", a otto mesi dalla nascita il primo evento

L'appuntamento è previsto per il 22 Dicembre. Il PalaLivatino di Cannizzaro ospiterà il "Christmas SocialVolley day". Il presidente del consorzio, Marco Emanuele Cutore, ha illustrato l'attività svolta sino ad oggi

Il PalaLivatino di Cannizzaro ospiterà il 22 Dicembre l'evento natalizio: "Christmas SocialVolley day”. Ricco il programma, che vedrà la partecipazione di otto squadre - dall’Under 14 alla Serie C - e le cinque società che compongono il consorzio "Social Volley", organizzatore dell'evento. Si andrà dal minivolley, alla sfida in famiglia tra le squadre che partecipano al campionato di Serie C. Dalla solidarietà, con l’adesione a due iniziative speciali, alla consegna dei premi inseriti nel contesto del “Galà dello Sport-Castagna d’argento” e dei riconoscimenti Coni.

Dopo otto mesi dal battesimo ufficiale,  il SocialVolley si prepara a vivere il primo evento importante della sua storia. Il secondo appuntamento, più atteso dal punto vista agonistico, si terrà invece il 28 dicembre con la Coppa “IperClub-Foroni”. Si tratta di un torneo di qualificazione, riservato alle squadre Under 17, che assegnerà alla vincitrice proprio il diritto a partecipare a marzo alla finale nazionale del Memorial Foroni.

Abbiamo intervistato il presidente del consorzio, Marco Emanuele Cutore, per tracciare un primo bilancio dell’attività svolta dal consorzio al quale, lo ricordiamo, fanno parte Roomy Club, Volley Valley, Atletico Volley, Area Volley e Cus Catania.

“Il SocialVolley – spiega Cutore - è una realtà che sta cercando di consolidarsi. L’attività sportiva è solo uno specchio della nostra attività che mira a espandersi sul territorio.  Con il “Christmas SocialVolley” diamo slancio ulteriore a una struttura consortile che sta cominciando a maturare i primi frutti sul piano sportivo e sociale, in particolare sul piano del consolidamento. Il nostro, del resto, è un anno di start up, d’inizio attività per radicarsi sul territorio”.

Qual è la filosofia del SocialVolley?
“Quella di puntare sui giovani che sono il primo riferimento, dando loro la possibilità di praticare la pallavolo in un contesto valido e organizzato secondo direttive precise che esulano dall’ottenere il risultato a tutti i costi. Occorre innanzitutto crescere in tutti i settori. E noi stiamo lavorando in questo quadro”.

Che obiettivi sono stati raggiunti in questo senso?
“Stiamo cercando di trasmettere la nostra filosofia. E devo ammettere che il messaggio che lanciamo periodicamente comincia a dare segni di ricezione importanti. L’aspetto che intendiamo sottolineare, soprattutto, è che si sta entrando nell’ottica di essere parte integrante di una grande famiglia dove siano preminenti i valori di cooperazione, aiuto reciproco e di confronto dialettico puro anche su problematiche dove si riscontrano opinioni diverse”.

L’organizzazione di un grande evento natalizio rientra in questo quadro?
“Esattamente, intendiamo con questa manifestazione trasmettere allegria, serenità in un momento così difficile. Ma vogliamo anche tracciare un bilancio sulla nostra attività. Ecco perché abbiamo sfruttato la data del derby in famiglia per poter vivere un momento che sarà inevitabilmente anche di riflessione”.

All’interno del SocialVolley è prevista la consegna di riconoscimenti a campioni e personaggi dello sport.

“Questo ci onora e ci spinge in queste settimane a dare il massimo per allestire un programma di spessore”.

Due le manifestazioni di solidarietà che avete deciso di sposare in questo importante momento.

“Ci saranno due alberi di Natale. Sotto uno raccoglieremo l’olio d’oliva in favore dell’iniziativa Un Sorriso Sotto l’albero. Sotto il secondo, invece, inviteremo i nostri ragazzi a donare un giocattolo anche usato a un bambino meno fortunato”.

Nel programma del minivolley inserite iniziative particolari

"Volevamo rendere partecipi anche i genitori che sono attori importanti della nostra attività. Li abbiamo invitati a scendere in campo per vivere anche loro un momento speciale sotto rete”. 

Il 28 dicembre è in programma il torneo di qualificazione al memorial Foroni.

"Consolidiamo un rapporto di collaborazione con uno dei più importanti tornei nazionali giovanili che ha visto negli ultimi anni la partecipazione di una squadra siciliana. La Coppa Iperclub Foroni sarà assegnata alla prima classificata che acquisirà il diritto a partecipare alla manifestazione nazionale che si terrà a marzo”.
 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus e Dpcm, Musumeci: "Ci permettano di aprire fino alle 23 ristoranti, bar, pizzerie"

  • Lungomare, uomo colto da infarto si accascia e muore

  • Conte firma nuovo Dpcm, bar e ristoranti chiusi alle 18: superata ordinanza di Musumeci

  • Pronta ordinanza anticovid di Musumeci: coprifuoco dalle ore 23 e scuole superiori chiuse

  • Coronavirus, coprifuoco dalle 23 e limitazione negli spostamenti: ecco la nuova ordinanza di Musumeci

  • Coronavirus, oggi la nuova ordinanza del presidente Musumeci

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
CataniaToday è in caricamento