Spezia-Catania, le pagelle: Sauro impalpabile, Jankovic in ombra

I pericoli del Catania in fase offensiva portano la firma del solito Calaiò. Bene anche Rosina, che paga però l'errore dal dischetto a inizio ripresa. Il centrocampista serbo fatica, ancora in difficoltà dopo l'infortunio. Escalante generoso, ma in difficoltà. Il centrale ex Basilea falloso e poco pulito negli interventi. Opaco Martinho

Ecco le pagelle di Spezia-Catania. Vincono i padroni di casa 3-0 grazie alle reti di Brezovec e alla doppietta di Catellani.

Spezia (3-5-2): Chichizola, Ceccarelli, Datkovic, Piccolo; De Col, Brezovec, Juande, Bakic, Migliore; Situm, Catellani

Catania (4-3-3): Frison 6, Parisi 5,5, Gyomber 5, Sauro 4,5, Monzon 5; Chrapek 5 (Garufi 5), Escalante 5, Jankovic 5 (Barisic 5,5), Rosina 6, Calaiò 6, Martinho 5

MiglioriToday. Rosina 6. Neanche a dirlo, il numero 10 è il vero leader della squadra anche oggi. Prova ad incunearsi con insistenza tra le linee degli avversari e va spesso alla conclusione. L'uomo più pericoloso in fase offensiva insieme a Calaiò. Ma sciupa, inaspettatamente, un calcio di rigore a inizio ripresa. Incolpevole.

Calaiò 6. E' una spina nel fianco per le difese avversarie il numero 9 rossoazzurro. Bravo a procurarsi il rigore, poi fallito da Rosina. Conferma di essere di una spanna superiore agli altri: Fondamentale.

PeggioriToday. Jankovic 5. Ha poca esperienza il giovane centrocampista serbo, che paga il periodo di inattività. Fatica spesso a contenere le sortite offensive degli avversari, ma non manca di generosità. Vittima come i compagni di un reparto decimato dalle assenze di uomini di esperienza come Rinaudo e Almiron.

Martinho 5. Dovrebbe fare la differenza il numero 6 rossoazzurro, ma nei momenti decisivi è poco pungente negli ultimi metri. Dialoga poco con i compagni e si perde spesso in dribbling solitari. Taciturno.

Escalante 5. Paga la pressione della seconda partita consecutiva dal primo minuto. Non manca in lui la generosità, ma non riesce a prendere in mano il pallino del gioco. Gioca spesso a folate: in crescita.

Sauro 4,5. Sbaglia tutti i tempi di intervento facendosi ammonire già nei primi minuti di gioco. Soffre l'imprevedibilità di Catellani e alla lunga lascia campo agli avversari. Impalpabile.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Operazione antimafia, 12 “piazze di spaccio” di San Giovanni Galermo nel mirino dei carabinieri

  • Coronavirus, morto un giovane di 29 anni: era il figlio di un cancelliere del Tribunale

  • Coronavirus, bimba di 5 anni ricoverata in rianimazione a Catania

  • Blitz dei carabinieri grazie a collaboratore di giustizia: era il nuovo reggente del clan Nizza

  • Disposizioni anticovid, i carabinieri controllano gli spostamenti tra comuni

  • I soldi della droga per le famiglie dei detenuti: parlano i "libri mastri" di Schillaci

Torna su
CataniaToday è in caricamento