menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Catania, è crisi in trasferta: episodi fatali contro la Ternana

Avenatti regala i primi tre punti casalinghi alla Ternana. Finisce 1-0 per i padroni di casa: è notte fonda in trasferta per i rossoazzurri, che pagano a caro prezzo l'espulsione di Leto in un momento chiave del match. Gesto inspiegabile quello dell'argentino, seguito immediatamente dal gol partita

Notte fonda in trasferta per il Catania. Stavolta sono gli episodi a condannare i rossoazzurri, che pagano a caro prezzo l'espulsione di Leto in un momento chiave del match. Gesto inspiegabile quello dell'argentino, seguito immediatamente dal gol partita, che taglia le gambe a Rosina e compagni. Inutili i tentativi finali per raddrizzare il match.

LE PAGELLE

PRIMO TEMPO: IL CATANIA ESCE ALLA LUNGA. Partono meglio i padroni di casa, pericolosi nei primi 10 minuti di gioco. Rolin fatica a contenere il passo degli avversari e, viste le non perfette condizioni fisiche, è costretto a lasciare il campo per infortunio. Il giovanissimo Odjer, ghanese classe 96', va a presidiare la corsia di sinistra, infoltendo la linea di centrocampo, mentre Rinaudo e Monzon si abbassano nella linea difensiva, affiancando Spolli. Un 3-5-2 inedito dettato dall'emergenza e dalle assenze di Capuano, squalificato, e Sauro, non convocato.

Il nuovo assetto e l'imprevedibilità del neo entrato creano scompiglio nella retroguardia rossoverde. Non ne approfitta Calaiò che sciupa una buona palla gol a pochi passi dall'estremo difensore della Ternana. Non convince del tutto la fase difensiva dopo l'uscita di Rolin e Gavazzi trova l'occasione per far male, ma spreca una ghiotta opportunità in area di rigore, dopo una corta respinta di Rinaudo. Arrivano però equilibrio e forze insperate per il Catania.

Sale in cattedra Leto nel finale di tempo: grazie alle giocate del numero 11 i rossoazzurri sfiorano più volte il gol del vantaggio. Nonostante questo, gara a reti inviolate nella prima frazione di gioco: primi venti minuti di marca rossoverde, ultimi 25' con il Catania protagonista e pericoloso.

FOLLIA LETO. Secondo tempo surreale che ruota tutto intorno al folle gesto del numero 11 rossoazzurro. E' lui, l'uomo tra i più pericolosi in fase offensiva fino al decimo minuto della ripresa, a commettere un'ingenuità colossale. Le proteste veementi rivolte nei confronti del direttore di gara, per un presunto fallo non fischiato pochi minuti prima, costano il cartellino rosso nei confronti del giocatore argentino. Una mazzata per il Catania, proprio nel momento migliore degli uomini di Sannino. La Ternana approfitta della batosta e passa in vantaggio con Avenatti. Un colpo a freddo che stordisce Rosina e compagni, costretti a giocare in 10 per tutto il secondo tempo. A nulla servono i cambi effettuati da Sannino, che trova però risposte confortanti dai primavera Parisi e Odjer, tra i migliori in campo. Risposte che non arrivano dal rendimento in trasferta: ennesima sconfitta e classifica poco confortante.

TABELLINO TERNANA-CATANIA 1-0 (Avenatti 58')

Ternana (3-5-2):  Brignoli;  Meccariello,  Bastrini,  Popescu;  Fazio, Gavazzi, Viola, Crecco (Rossi), Vitale; Bojinov (Ceravolo), Avenatti

Catania (4-3-1-2): Frison; Parisi (85' Piermarteri),Rolin (18' Odjer),Spolli, Monzon, Calello (dal 63' Cani),Almiron, Rinaudo, Rosina, Calaiò, Leto.

Ammoniti: Spolli, Odjer, Almiron, Avenatti

Espulsi: Leto

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Giardino

Piante: perchè tenere in casa la Dracaena Fragrans

social

Bonus Tv 2021: come richiederlo ed ottenerlo

Ristrutturare

Ristrutturare low cost: ecco come comportarsi

Sicurezza

Risparmio di acqua ed energia: consigli e sistemi innovativi

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Cronaca

    Confcommercio Fipe: "Basta dall'1 febbraio riapriamo"

  • Formazione

    Lavoro: le figure professionali più ricercate dalle aziende

  • Meteo

    Meteo, da una inusuale estate all'inverno in solo 7 giorni

Torna su

Canali

CataniaToday è in caricamento