Il Catania non esce dal tunnel, cammino deludente in trasferta: vince la Ternana al "Liberati"

Arriva una sconfitta che conferma il dato poco confortevole lontano dall'erba del "Massimino". Finisce 3-2. Recuperati Barisic, autore di un assist, e Rossetti, che potranno essere utili alla causa nelle prossime sfide

Non cambia il trend in trasferta. Ancora una sconfitta di misura, stavolta per 3-2 contro la Ternana. La seconda consecutiva, la quarta delle 5 trasferte stagionali. Il Catania esce con le ossa rotte dal doppio confronto di livello contro la Reggina e la Ternana. Sul piano del risultato un miglioramento rispetto alla gara contro il Potenza, ma la pericolosità della squadra si riesce ad intravedere solo a sprazzi. Come nel primo tempo della gara odierna, dove Mazzarani riesce a colpire su ottima iniziativa di Calapai. Poi c'è spazio per le tante iniziative dei padroni di casa, sulla falsa riga della sfida contro la Reggina. Sporadiche invece le risposte dei rossazzurri.

Il secondo tempo è caratterizzato da un black-out che porta addirittura al vantaggio di due lunghezze i padroni di casa, con il risultato poi accorciato grazie all'acuto di Di Piazza prima dei minuti finali della gara. La squadra rossazzura recupera alcune pedine, da Barisic, autore dell'assist nel gol del 3-2, a Rossetti, tasselli utili in vista delle prossime gare. La reazione finale dopo il gol che avvicina le distanze però non arriva. Arriva invece una sconfitta che conferma il dato poco confortevole lontano dall'erba del "Massimino". In attesa del prossimo impegno di campionato e dei prossimi recuperi dall'infermeria, il Catania subisce un brusco ridimensionamento nelle aspettative. Senza invertire la rotta in trasferta diventa difficile condurre un campionato di vertice e lottare con le dirette concorrenti.

TABELLINO TERNANA-CATANIA 3-2 (Mazzarani 16', Mbende aut 31', Paghera 48', Biondi aut.52', Di Piazza 83')

Ternana (4-3-1-2): Iannarilli; Parodi, Suagher, Bergamelli, Mammarella; Salzano, Palumbo, Paghera (63′ Damian); Furlan F. (69′ Celli); Ferrante (73′ Vantaggiato), Partipilo (73′ Marilungo). A disp: Marcone, Tozzo, Russo, Mucciante, Torromino, Defendi, Nesta, Niosi. All: Gallo.

Catania (4-3-3): Furlan; Calapai, Mbende, Silvestri, Biondi (87′ Curiale); Dall’Oglio (66′ Llama), Lodi, Wellbeck; Mazzarani (76′ Rossetti), Di Piazza, Di Molfetta (66′ Barisic).

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Vertice a Catania sul Coronavirus: chi ha sintomi non vada in ospedale

  • Coronavirus, Assessore Razza: "Sospetto caso positivo a Catania"

  • Operazione Thor, 23 omicidi di mafia commessi in 20 anni: 23 arresti

  • Giuseppe Torre, torturato e bruciato vivo: dopo 28 anni fatta luce sulla morte di un innocente

  • In arrivo oltre duecento assunzioni all'aeroporto di Catania

  • Mafia, omicidi e lupara bianca: i nomi degli arrestati

Torna su
CataniaToday è in caricamento