Giovedì, 13 Maggio 2021
Sport

Nuovo filone nell'inchiesta "Treni del Gol", 31 gli indagati

La notizia arriva dopo che il Gip Fabio Di Giacomo Barbagallo ha disposto l'incidente probatorio su una perizia tecnica riguardante dieci telefonini cellulari e cinque iPad di tre degli indagati

Scatta il secondo filone d'indagine dell'inchiesta i "Treni del Gol" sul presunto acquisto di partite calcio per salvare il Calcio Catania dalla retrocessione dalla Serie B nel 2015. La notizia arriva dopo che il Gip Fabio Di Giacomo Barbagallo ha disposto l'incidente probatorio su una perizia tecnica riguardante dieci telefonini cellulari e cinque iPad di tre degli indagati: dell'ex agente di scommesse Giovanni Luca Impellizzeri, dell'ex presidente Nino Pulvirenti e del procuratore sportivo Fernando Antonio Arbotti. Tutti gli apparati sono da tempo sequestrati.

A chiedere l'accertamento, per "mera formazione della copia forense dei supporti informatici", è stato il sostituto procuratore Alessandro Sorrentino. Polizia di Stato, Digos e squadra mobile guidano questo nuovo filone: 31 le persone indagate per associazione a delinquere e frode sportiva. Tra loro anche diversi imputati del processo che comincerà il prossimo 22 novembre al Tribunale di Catania.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Nuovo filone nell'inchiesta "Treni del Gol", 31 gli indagati

CataniaToday è in caricamento