Trofeo dell’Etna Sea Race: vince Mayda dell’armatore Luigi Consoli

Mayda di Luigi Consoli ha conquistato la quarta edizione del “Trofeo dell’Etna Sea Race”, il raduno velico organizzato dalla Lega navale italiana di Riposto con il patrocinio della Regione Siciliana, della Provincia Regionale di Catania e dei comuni di Riposto e di Taormina

l’equipaggio di Mayda con il presidente della Lni Riposto Giovanni Fragalà

Mayda di Luigi Consoli ha conquistato la quarta edizione del “Trofeo dell’Etna Sea Race”, il raduno velico organizzato dalla Lega navale italiana di Riposto con il patrocinio della Regione Siciliana, della Provincia Regionale di Catania e dei comuni di Riposto e di Taormina e con la collaborazione del Porto dell’Etna Marina di Riposto, del Circomare di Riposto e della Coldiretti.
 “Mayda”, prototipo realizzato dall’armatore Luigi Consoli, ha preceduto domenica sul podio dell’Etna Sea Race, la classica a bastone tra Riposto e Taormina, “Dreamer” di Massimo Savoca e “Moretto” di Giovanni Grasso.

Mayda” ha conquistato anche la classifica della classe 10-13 metri davanti a “Cancerina” di Carmelo Marisca e “Allegria” di Mario Musumeci. A “Dreamer”, secondo nell’Etna Sea Race, il memorial “Agostino Nicotra” (per aver completato per primo l’intero percorso in tempo reale), il Trofeo Città di Taormina (primo in tempo reale alla boa di Taormina) e la classifica di classe oltre i 13 metri davanti a “Miniiena” di Renato Padova e a “Willmar” di Davide Momigliano.

Per “Moretto”, terzo nell’Etna Sea Race, successo nella classe fino agli 8 metri davanti a “Milton” di Pippo Ardita e a “Chica Linda” di Carmelino Fichera. “Pop” di Wiepse Weistra ha conquistato la classifica delle “Classiche” (davanti a “Chica Linda” e “Tethys” di Francesco Sciuto) e la classe fino ai 10 metri (poi “Sweet Obs” di Daniele Galano e “Mia Mia” di Giuseppe Marino).

Ad “Aling Quan” di Michele Nicolosi il Trofeo Grand Hotel Yachting Palace per aver completato per prima l’intero percorso in tempo reale tra le “Classiche”.

Nella classe Optimist, l’imbarcazione per i giovani velisti fino ai 14 anni, successo di Alessandro Puglisi che si è aggiudicato il Trofeo “Piccole vele” davanti ad Agostino Nicotra e a Olivia Schiatti. In gara anche Ivan Sorbello, Silvia Pulvirenti, Ela Rizza e Ludovico Carbonaro.

Il concorso di fotografia “Memorial Salpietro” è stato conquistato da Salvatore Costarelli davanti a Rossella Cristaldi e a Giuseppe Pulvirenti. Segnalati anche gli scatti (tra i 41 a concorso) di Michele Nicolosi, Grazia Brischetto e Claudio Badalà.
Alla cerimonia di consegna dei premi che si è svolta domenica nei locali della Lni Riposto, oltre al presidente Giovanni Fragalà ed il direttivo, sono intervenuti Serafina Perra in rappresentanza del governatore Raffaele Lombardo, il consigliere provinciale Francesco Cardillo e l’assessore al Mare di Riposto, Domenico Di Martino.
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Truffe alle assicurazioni, 36 indagati: coinvolti due avvocati

  • Bollo auto 2020: sconti e nuove modalità di pagamento

  • Blitz dei carabinieri, sgominata banda di spacciatori: 24 arresti

  • Mafia, asse tra clan Mazzei e cosche trapanesi: 28 arresti

  • Incidente stradale sulla Catania-Gela, auto sbanda e cappotta: morta una 41enne

  • Traffico di cocaina e hashish nel Catanese: i nomi degli arrestati

Torna su
CataniaToday è in caricamento