menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Unicusano Fondi-Catania, le pagelle: Di Grazia la marcia in più, Bucolo nervoso

Il numero 23 cambia l'inerzia del match e lavora bene sull'out di destra, coadiuvato dall'ottimo Baldanzeddu. Partita da dimenticare invece quella del numero 4. Anastasi paga le poche occasioni da rete create dalla squadra nella prima frazione. Tavares lavora bene spalle alla porta

Ecco le pagelle di Unicusano Fondi-Catania. Il match finisce 1-1, grazie alle reti siglate da Calderini e Mazzarani (calcio di rigore)

Unicusano Fondi (3-5-2): Coletta,Tommaselli, Signorini, Marino, Galasso, Varone, De Martino, D’Angelo, Squillace, Calderini, Tiscione

Catania (3-5-2): Pisseri 6, Bergamelli 6, Drausio 6, Marchese 6,5, Djordjevic 6, Fornito 6, Bucolo 5 (Di Grazia 6,5), Biagianti 5,5, Baldanzeddu 6,5, Mazzarani 6, Anastasi 5,5 (Tavares 6)
 

MiglioriToday. Marchese. Centrale prima nella difesa a tre. Esterno quando il Catania passa a 4 dietro. E’ lui il jolly della squadra etnea, l’uomo di maggiore esperienza nel pacchetto arretrato. Partita d’esordio non sopra le righe quella del numero, ma caratterizzata da una buona dose di esperienza. 

Di Grazia. Con lui il Catania cambia modulo e prova a creare situazioni pericolose dopo un primo tempo di assoluto anonimato in zona offensiva. Dai piedi del numero 23 nascono tutti i cross più pericolosi. Incisivo.

Baldanzeddu. Nel secondo tempo arriva spesso sul fondo l'ex Venezia, impattando bene nel match di esordio con la maglia rossazzurra. Resta ancora da affinare il feeling con i nuovi compagni di squadra. Risorsa importante.

PeggioriToday.  Anastasi. Si batte come può nella selva di maglie bianche del Fondi, ma non viene servito a dovere dai compagni. Pochi infatti i rifornimenti dalle fasce nel primo tempo, con il 3-5-2 scelto da Rigoli che non riesce  a dare i frutti sperati. La prestazione del centravanti finisce inevitabilmente per essere insufficiente.

Bucolo. Poco preciso e nervoso. Una partita non certo esaltante quella del numero 4, chiamato nel primo tempo a dettare i tempi di gioco. Caratteristica che però il centrocampista non predilige. 
 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ristrutturare

Sostituzione infissi: come ottenere lo sconto in fattura

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

  • Homepage
  • Ultim'ora
  • Cronaca
  • Zone e Quartieri
  • Sport
  • Politica
  • Eventi
  • Cinema
  • Economia e Lavoro
  • Salute
  • Attualità
  • Ambiente
  • Video
  • Foto
  • Notizie dall'Italia
  • Meteo
  • Segnalazioni
  • Opinioni
CataniaToday è in caricamento