Virtus Francavilla-Catania, le pagelle: Barisic evanescente, Furlan salva risultato

Prova opaca del reparto offensivo. L'estremo difensore degli etnei sugli scudi in più di un'occasione. Di Molfetta il più vivace

Ecco le pagelle di Virtus Francavilla-Catania. Finisce 0-0 la gara dello stadio "Giovanni Paolo II". 

Virtus Francavilla (3-5-2): Poluzzi, Delvino, Tiritiello, Caporale; Albertini, Mastropietro, Zenuni, Risolo, Sparandeo; Vazquez, Perez.

Catania (4-2-3-1): Furlan 7, Calapai 6, Silvestri 6, Esposito 6, Pinto 5, Rizzo 6, Dall’Oglio 5,5, Barisic 5, Di Molfetta 6, Biondi 5,5 (Sarno 6), Di Piazza 5 (Curiale s.v.)

MiglioriToday. Furlan. Reattivo e sicuro, autore di tre interventi di pregevole fattura che tengono in vita il Catania soprattutto nel secondo tempo e fissano il punteggio finale sullo 0-0, scongiurando l'ennesima sconfitta esterna in campionato.

Di Molfetta. Il più vivace in zona offensiva tra gli etnei. Nel primo tempo ha l'occasione per far male dalle parti di Poluzzi, ma si fa ipnotizzare dall'estremo difensore dei padroni di casa. Manca solo la conclusione finale, buona invece la prova nel complesso.

PeggioriToday. Barisic. Ha l'occasione per far male nel primo tempo, ma il suo diagonale è impreciso. Nella ripresa si mimetizza tra le maglie avversarie e sbaglia gli appoggi più semplici.

Di Piazza. Prova senza gloria del centravanti degli etnei. Cala con il passare dei minuti e viene sostituito.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Mafia: maxi confisca da 31 milioni a Guglielmino, il "re" dei supermercati

  • Coronavirus, morto l'avvocato Ferlito: per lui era stato lanciato un appello ai donatori di plasma

  • Operazione antimafia, 12 “piazze di spaccio” di San Giovanni Galermo nel mirino dei carabinieri

  • Covid, Musumeci: "Negozi chiusi la domenica, non ci possiamo permettere assembramenti"

  • Blitz dei carabinieri grazie a collaboratore di giustizia: era il nuovo reggente del clan Nizza

  • Disposizioni anticovid, i carabinieri controllano gli spostamenti tra comuni

Torna su
CataniaToday è in caricamento