Volley Catania, serve l'impresa contro il Siena per evitare la Pool C

Gli etnei vincono 3-2 in casa contro Reggio Emilia. Un successo che potrebbe non bastare per evitare un piazzamento nel girone salvezza più arduo nella seconda fase della stagione. Gli uomini allenati da coach Rigano dovranno tentare l'impresa in casa del Siena per ottenere la Pool B

foto Mimmo Lazzarino

Bicchiere mezzo vuoto. La vittoria del Volley Catania contro Conad Reggio Emilia potrebbe non essere sufficiente agli uomini di Rigano per evitare la pool salvezza più complicata nella seconda parte della stagione, ovvero la Pool C. Il risultato maturato, 3 set a 2, potrebbe infatti non essere sufficiente per chiudere la regular season con l'accesso alla pool b. Resta l'amaro in bocca per il primo set perso proprio nelle battute finali e che avrebbe permesso agli etnei di portare a casa un risultato più rotondo, l'unico possibile per evitare scenari complicati nel prosieguo della stagione.

Il 3-2 impone di fare bottino pieno in casa del Siena, terza forza del campionato. La Volley Catania effettuerà infatti un turno di riposo nella penultima giornata della regular season, la prossima, prima di affrontare l'ultimo match. 

Non è mancata di certo la forza di reazione alla squadra etnea che nel secondo set ha iniziato subito forte per rialzare la china. Il 25-18 conquistato aumenta il rimpianto per l'esito del primo set, dove gli etnei hanno pagato due sett ball sprecati.

Terzo set di marca ospite dopo una partenza in parità (4-4). Il muro emiliano funziona bene e permette di consegnare un punto importantissimo agli ospiti (17-25). Nel quarto set, complice anche un pubblico straordinario, Messaggerie Bacco Catania tira fuori la sua grinta. Pricoco riceve bene e Bonacic mette a terra (5-4). Finoli è straordinario con il suo tocco di mano sinistra (15-10) e Sideri non si risparmia in attacco e a muro (21-13). Poi però Reggio Emila accorcia le distanze  (22-16). E’ di Razzetto il muro vincente alla fine (25-21).

Nel tie break finale Catania conduce per tutta la prima parte del set (8-4). Reggio Emilia si fa sotto e torna in parità (13-13). E’ Danilo Braccio De Santis a mettere a terra il set match point (14-13), ma Bellini annulla tutto (14-14). E’ una doppietta di Bonacic a portare la vittoria (16-14) insieme al pubblico del PalaCatania.

TABELLINO Messaggerie Bacco Catania – Conad Reggio Emilia 3-2 (25-27, 25-19, 17-25, 25-21, 16-14)

Messaggerie Bacco Catania: Finoli 8, Bonacic 24, Razzetto 5, De Santis 19, Sideri 15, Pizzichini 5, Spampinato (L), Tulone 0, Pricoco (L), Chillemi 1, Zanette Mugnaini 0. N.E. Reina, Torre. All. Rigano

Conad Reggio Emilia: Iglesias 2, Ippolito 14, Sesto 10, Cester 8, Bellini 17, Bortolozzo 6, Morgese (L), Held 1, Koraimann 17, Bonante 0. N.E. All. Held

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, nuova ordinanza: la Sicilia diventa zona gialla

  • Maltempo, danni ad abitazioni nella zona sud di Catania

  • Coronavirus, morto un giovane di 29 anni: era il figlio di un cancelliere del Tribunale

  • Coronavirus, nuova ordinanza di Musumeci: ecco cosa cambia in Sicilia

  • Coronavirus, bimba di 5 anni ricoverata in rianimazione a Catania

  • Tromba d'aria su Catania: danni ad abitazioni, alberi caduti e contatori saltati

Torna su
CataniaToday è in caricamento