rotate-mobile
Sabato, 27 Novembre 2021
Volley

A2: Catania macina gioco ma non concretizza, finisce 3-0 per Soverato

Sconfitta in casa per la Rizzotti che cerca costantemente, senza riuscirci, di rimanere in partita

La pallavolo di livello c’è stata, il risultato non è ancora arrivato. Una costante che non vuole diventare abitudine per Rizzotti Design Pallavolo Sicilia Catania che deve cedere le armi ad una grande Ranieri Soverato nella quarta giornata del girone B di Serie A2. Al Pala Catania fioccano le giocate e per le atlete etnee, purtroppo, anche le delusioni, vista la sterzata che si poteva dare a conclusione del secondo set. Non era affatto semplice scendere in campo dopo la travagliata e corta settimana post Mondovì. Tuttavia, al Pala Catania non manca lo show per via del più che buono stato di forma delle due compagini. Le ospiti si distinguono subito per la grande vena offensiva. Quarchioni – banda da 16 punti – picchia forte dalla prima linea, mentre un mancino di Fiore tiene in scia le catanesi. Rizzotti Catania deve però soprattutto avere a che fare con una Gaia Badalamenti efficace sia in prima linea che a muro, la prestazione monstre della biancorossa fa la differenza e consente a Soverato di assicurarsi il primo set.

Cambia la sostanza nel secondo parziale, ma l’avvio sorride ancora alle calabresi di coach Napolitano. Soverato è compatta soprattutto a muro, contenendo gli attacchi della nostra Greta Catania, subentrata a inizio ripresa. Le etnee palleggiano bene ma devono scontrarsi con la lodevole organizzazione calabrese. Il parziale di Luisa Casillo è comunque monumentale. Tre muri, uno più spettacolare dell’altro, uniti al nervosismo delle ospiti portano al sorpasso Pallavolo Sicilia. Greta Catania sale in cattedra col suo talento e firma il 14-13. Anche la nostra Cecilia Oggioni mette il timbro e Casillo erige una barricata, è il miglior momento delle catanesi ed il set sembra prendere la strada di Catania, ma la solita Badalamenti non ci sta e trascina al pari le sue con un break di tre punti a zero che portano solo la sua firma. Soverato ci crede, alle biancorosse invece tremano le gambe: il set scivola via: 23-25.

La mazzata c’è e si vede tutta nel terzo e ultimo parziale, Tajè e Purashaj fenomenali in difesa marchiano l’avvio tremendo di Soverato. Rizzotti Design Catania non si disunisce e con il buon ingresso di Alessia Conti avvia la rimonta attaccando da posto 2. Dimezzato lo svantaggio, Pallavolo Sicilia gioca con più scioltezza, ma Simona Buffo è una banda top e spara un’imprendibile schiacciata (8-11). Casillo guida sempre la riscossa delle catanesi, ma dall’altra parte Badalamenti è a tratti “ingiocabile”, ristabilendo le gerarchie e consegnando alle sue compagne il successo. Tanto da recriminare e altrettanto su cui lavorare, dichiara il tecnico etneo Mauro Chiappafreddo

Siamo state poco lucide in costruzione, ha funzionato tutto poco. Maciniamo gioco e dopo di che non concretizziamo, è l’aspetto su cui sicuramente occorre maggiormente lavorare. Prossima settimana ci aspettano due impegni consecutivi importanti e occorre contare su una maggiore aggressività” - commenta la sconfitta casalinga anche il presidente biancorossazzurro Antonio Bonaccorso: “In questo momento siamo deficitari dal punto di vista dei risultati e in verità, al contrario delle ultime gare contro formazioni più quotate, questa è stata l’unica partita in cui ho visto la squadra in difficoltà. Sono sicuro lavoreremo per ovviare alle nostre lacune, la fiducia gioca un ruolo fondamentale”. Il tabellino del match:

Rizzotti Design Pallavolo Sicilia Catania-Volley Soverato 0-3 (19-25, 23-25, 18-25)

Rizzotti Design Pallavolo Sicilia Catania

Casillo (K) 8, Bordignon 5, Fiore 6, Bertone 1, Bulaich 7, Bridi , Bonaccorso (L), Conti M. (L2), Oggioni 4, Conti A. 2, Catania 2, Picchi 2.

All. M. Chiappafreddo

Ranieri Volley Soverato

Ascensao R. 2, Purashaj 1, Badalamenti 17, Ferrario NE, Quarchioni 16, Ascensao S.M., Gabbiadini, Riparbelli (K) 5, Mennecozzi, Tajè 7, Buffo 11

All: B. Napolitano

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

A2: Catania macina gioco ma non concretizza, finisce 3-0 per Soverato

CataniaToday è in caricamento