rotate-mobile
Volley

A2: la Rizzotti Catania resiste un set a Mondovì, finisce 3-0 per le piemontesi

Non mancano gli spunti importanti su cui lavorare: questa trasferta rappresentava un grande branco di prova

Mondovì era il grande banco di prova per una Rizzotti Design Pallavolo Sicilia Catania forte del successo nel derby ed il match del PalaManera ha sicuramente permesso di raccogliere informazioni e spunti importanti su cui lavorare. Cade in tre set la formazione catanese nel terzo appuntamento stagionale del campionato di Serie A2 femminile. In terra piemontese le ragazze di coach Chiappafreddo partono con grande qualità e convinzione, ma devono arrendersi ad una LPM che ha col passare dei minuti dato prova di tutto il suo talento. Sin dalle battute inaugurali si fanno largo le protagoniste del gioco. Veronica Taborelli, che di punti a referto ne segnerà 17, guida le locali. Le offensive degne di menzione di Catania portano le firme di Martina Bordignon, che stacca altissima da posto quattro e “Flo” Fiore, che si accende in diagonale. Mondovì forza spesso il servizio, agevolando il cambio palla.

Si accende in primo tempo Bertone (10-10), poi la combinazione accelerata porta alla schiacciata da seconda linea di Bulaich che vale il 12 pari. Pericolo principale della prima frazione per Catania è Beatrice Molinaro che sotto le sue compagne (15-16) e guida gli attacchi da prima linea di Mondovì. L’attacco in fast del Capitan Casillo è splendido (20-19) ma Mondovì è dura a morire. L’attacco largo di Trevisan regala alle etnee un set point ma ancora un devastante primo tempo di Molinaro e un’ottima circolazione difesa-attacco regalando alle piemontesi il primo parziale (26-24). Ripresa che vede stessi ritmi ed egual spettacolo, Fiore in diagonale firma il primo punto, poi vola in cielo Hardeman, in sordina nella prima frazione, per andare a impattare la palla e dare il primo vantaggio ad LPM.

Vincente assalto in fast di una Serena Bertone, Mondovì sale comunque di giri e rifila un parziale di quattro punti a zero che vale un primo allungo. Arman attacca da manuale (11-8), Catania non molla con le solite bombe a domicilio di Dani Bulaich che tengono a -2 le catanesi. Ancora una superba Taborelli fa la differenza e Mondovì capitalizza tutto. Anche il secondo set va alle ragazze di coach Solforati (25-17). Un’offensiva di Luisa Casillo inaugura il terzo set, Bridi coadiuva bene le compagne e quando può, come nel caso del 2-3, sceglie la soluzione di prima intenzione. Gioca bene la Rizzotti Design, ma deve scontrarsi con un efficace muro e le magie di Taborelli, che sale altissima e rispedisce avanti le sue. Bordignon la mette giù bene da posto 4, ma LPM pare più quadrata e dentro la partita.

Discutibili chiamate del duo arbitrale (su tutte un attacco chiamato fuori del capitano) distraggono le etnee e Mondovì non si fa pregare, approfittandone con due ace a tutto braccio di Taborelli e i colpi di Molinaro che andrà anch’essa in doppia cifra. Mondovì si aggiudica così set e tre punti. Mauro Chiappafreddo – head coach Rizzotti Design – analizza la trasferta piemontese: “Abbiamo buttato un’occasione nel primo set, avremmo dovuto concludere in maniera migliore. Mondovì è una formazione veramente ben organizzata e ci ha messo sempre in difficoltà nel cambio palla”. Match simile a quello del debutto con Pinerolo? “Sì, pecchiamo ancora di lucidità ed esperienza. Per il salto di qualità serve un risultato positivo che ci illumini la strada e premi il nostro lavoro in palestra” Il cammino in Serie A2 della Rizzotti Design Catania proseguirà prossima settimana – domenica 31 ottobre – in casa. Al PalaCatania per il quarto turno del girone di andata le catanesi ospiteranno Soverato. Il tabellino del match:

LPM BAM Mondovì-Rizzotti Design Pallavolo Sicilia Catania 3-0 (26-24, 25-17, 25-19)

Rizzotti Design Pallavolo Sicilia Catania

Casillo (K) 11, Bordignon 5, Fiore 6, Bertone 6, Bulaich 8, Bridi 5, Bonaccorso (L),  Conti M.  (L2) NE, Oggioni, Conti A. 1, Catania NE, Picchi. All. M. Chiappafreddo

LPM BAM Mondovì

Taborelli (K) 17, Molinaro 11, Trevisan 5, Ferrarini NE, Hardeman 11, Cumino 2, Bonifacio NE, Pasquino, Giubilato 1, Montani 4, Populini 6, Bisconti NE. All: Solforato

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

A2: la Rizzotti Catania resiste un set a Mondovì, finisce 3-0 per le piemontesi

CataniaToday è in caricamento