rotate-mobile
Martedì, 24 Maggio 2022
Volley

A2: solo applausi per Catania, sconfitta al tie-break con Montecchio e tanti rimpianti

La formazione etnea era in vantaggio di due set e nell’ultimo parziale ha potuto anche giocare un match-ball

Nulla da dire, solo complimenti alla Pallavolo Sicilia Catania e all’Ipag Montecchio per il match di ieri in A2 femminile di volley. Si sono imposte le vicentine 3-2 in rimonta, dopo che le etnee si erano illuse con gli ottimi due primi set. Rimane un punto conquistato e la certezza che la formazione siciliana può fare molto nel girone B. Le ragazze di mister Chiappafreddo dopo aver vinto i primi due set non sono state capaci nel terzo set di chiudere la partita, le venete al contrario hanno ritrovato fiducia e portato le Leonesse al tie-break.

L’ultimo parziale si è concluso sul 15-17, anche se Catania ha sciupato un interessante match ball. Vale la pena sottolineare come ancora una volta non sia stato preciso l’arbitraggio: proprio nel tie-break non è stato notato un clamoroso errore dell’attacco di Montecchio, chiamando dentro un pallone fuori di circa un metro.

Nei set precedenti, invece, un altro errore di formazione della squadra ospite è stato invece fischiato inspiegabilmente dal secondo arbitro come 7 atlete in campo, quando in realtà erano 6 ma posizionate male. La prossima partita è in programma per mercoledì 26 gennaio, fuori casa: si tratta del recupero contro Soverato. Il tabellino del match:

RIZZOTTI DESIGN PALLAVOLO SICILIA CATANIA – IPAG S.LLE RAMONDA MONTECCHIO 2-3 (25-16; 25-21; 23-25; 17-25; 15-17)

CATANIA: Bordignon 13, Catania 9, Conti A. 13, Oggioni (L), Bertone 14, Picchi, Bulaich 20, Bridi 3, Conti M. 2, Moltisanti 2, Poli 0. All. Chiappafreddo

MONTECCHIO: Orlandi 3, Muraro 0, Mistretta (L), Fiorio 14, Frigerio NE, Bartolucci 4, Brandi 9, Magazza 7, Jeremic NE, Bortoli 0, Mazzon 35, Meli 11. All. Amadio

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

A2: solo applausi per Catania, sconfitta al tie-break con Montecchio e tanti rimpianti

CataniaToday è in caricamento