rotate-mobile
Volley

Volley femminile B1: per l’Hub Ambiente Catania una sfida salvezza da non fallire

Entrambe le squadre sono appaiate a quota 3 punti, in piena zona retrocessione nel girone E

Gli stessi punti in classifica e la voglia di uscire al più presto dalla tanto temuta zona rossa. L’Hub Ambiente Catania ha proprio questo in comune con il prossimo avversario del campionato di B1, la Zero5 Castellana Grotte. Entrambe ferme a 3 punti, le due squadre vedono a portata di mano le posizioni di classifica considerate tranquille nel girone E. Le etnee di coach Baldi vogliono riscattare a tutti i costi il derby perso lo scorso weekend contro Amando Volley e di sicuro nel match che le vedrà contrapposte alle pugliesi partiranno alla pari.

Anzi, Catania ha due partite in meno rispetto a Castellana Grotte e può sperare di assestare il sorpasso. Lo stesso discorso vale per l’avversario che precede l’Hub Ambiente, la Fiamma Torrese che ha soltanto tre lunghezze e un match in più rispetto alle siciliane. Vale la pena fare un raffronto tra la classifica di un anno fa e quella attuale, visto che un piccolo miglioramento c’è stato. Anche dopo sei giornate della stagione 2021-2022 Catania aveva 3 punti come oggi e sempre dopo aver vinto una partita e perso le restanti 5.

È il quoziente set che è cresciuto: dodici mesi fa l’Hub Ambiente poteva vantare uno 0,2 mentre ora si sfiora lo 0,3 (0,2941 per la precisione). Tutto merito del maggior numero di set vinti dalle giocatrici di coach Baldi, 5 rispetto ai 3 del 2021-2022. Allo stesso tempo, però, sono due in più anche i parziali ceduti (15 contro 17). La formazione etnea proverà a sfruttare nel migliore dei modi il fattore casalingo, sabato 3 dicembre (fischio d’inizio alle 17:00) non saranno più i numeri e le statistiche a parlare, ma semplicemente il campo, nella speranza che sia un “discorso” trionfale.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Volley femminile B1: per l’Hub Ambiente Catania una sfida salvezza da non fallire

CataniaToday è in caricamento