rotate-mobile
Cambio in panchina / Sant'Agata Li Battiati

Pallavolo, la Gupe Volley saluta coach Dario Petrone

Un'opportunità professionale per Dario Petrone mescola le carte in panchina: la guida tecnica torna a Fabrizio Petrone. “La Gupe sarà sempre casa mia”

Sarà ancora una nuova era che punta sui giovani, ma a guidare la prima squadra Gupe Volley Catania nel campionato di Serie C ai nastri di partenza il prossimo 5 novembre (debutto fissato in casa sabato contro Volley Modica) non ci sarà Dario Petrone. La notizia, arrivata come un fulmine agrodolce, che riguarda l'head coach ed ex atleta gupino, riguarda la vittoria di un concorso di Dottorato di Ricerca in Fisica, presso l’Università degli Studi di Ferrara. Dario dovrà, pertanto, trasferirsi al Nord, per ragioni professionali, dal club chiaramente condivise.

“La notizia è arrivata all’improvviso. Parlarne per me non è semplice, mi attende un percorso professionale inerente agli studi svolti in questi anni – dichiara Dario Petrone - Ho comunicato tutto ai ragazzi: non me l’aspettavo io, figuriamoci loro, è un momento certamente difficile da un punto di vista umano, perché la Gupe per me è casa, dover lasciare l’incarico,a questo punto della stagione, mi rammarica moltissimo, però dall’altra parte sono entusiasta per la nuova avventura che mi aspetta. Quello che posso dire è che il gruppo è forte e unito, sono sicuro che questi ragazzi regaleranno tante soddisfazioni. Il messaggio che desidero lanciare è che studio e sport, pur con tanti sacrifici, si possono coniugare”.

"Tutti noi siamo molto dispiaciuti, ma allo stesso tempo felici per questa bellissima opportunità di vita" - ha affermato il direttore generale Massimo Smario. "Conosco Dario sin da quando è bambino, umanamente e sportivamente c’è un grandissimo rapporto – ha esordito il n°1 di casa Gupe, il presidente Andrea Lo Faso - Sono estremamente felice per gli spiragli professionali che questa opportunità gli darà, lo sono ovviamente meno per quanto concerne la guida tecnica della Gupe, perché in questi due mesi di preparazione atletica, Dario aveva già inciso un’impronta precisa alla squadra, facendo un lavoro egregio, spiccando per organizzazione. Eravamo molto felici, ma a prevalere è la gioia per il percorso professionale che lo attende”.

Naturale, d’obbligo viste le tempistiche e la coerenza progettuale, che la Gupe riparta da chi l’ha sempre conosciuta e cullata, coach Fabrizio Petrone, già supervisor dell’attività under, e da oggi ufficialmente nuovo head coach (anche) della prima squadra. Su questo, si è soffermato il presidente Lo Faso: “Ovviamente, mi consola che la scelta l’abbiamo in casa. Fabrizio conosce più di tutti i ragazzi. Rimane il rammarico di non poter lanciare Dario in un’annata così importante, ma riconosciamo quanto accaduto. Fabrizio conosce perfettamente l’ambiente. Per Dario mi auguri si tratti solo di un arrivederci”. La partenza effettiva di coach Petrone è in programma il prossimo 2 novembre. Il grande attaccamento ai colori rossoblù si vede anche nella scelta di accompagnare i ragazzi fino alla settimana che porterà al debutto in campionato contro il Modica, il prossimo sabato 5 novembre, alle ore 18:30, allo Sporting Center di Santa Maria la Mercede, per il turno inaugurale del girone B di Serie C maschile.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Pallavolo, la Gupe Volley saluta coach Dario Petrone

CataniaToday è in caricamento