rotate-mobile
Lunedì, 16 Maggio 2022
Volley

Pool salvezza A2: Catania vince il derby con Aragona e torna a sperare

Il secondo posto, utile per la permanenza in categoria, è distante 6 punti ma con la grinta di ieri la Rizzotti Design potrà farcela

Derby a dir poco infuocato quello della pool salvezza di A2 femminile di volley tra Pallavolo Sicilia Catania e Seap Dalli Cardillo Aragona. Nella formazione di partenza mister Chiappafreddo schiera ancora Greta Catania al centro con Serena  Bertone, di banda Daniela Bulaich e Martina Bordignon, opposto Conti, al palleggio Bridi, nel ruolo di libero la under catanese Michela Conti. Le rosso azzurre dopo una bruciante sconfitta per 3-0 contro il Marsala e l’intento di  riscattarsi tra le mure amiche. Le ospiti agrigentine dopo aver  espugnato Sant’Elia con l’obiettivo di mettersi in scia delle ultime posizioni valide per rimanere in serie A2. Queste le premesse di un match che si preannunciava al cardiopalmo.

E’ così è stato. Primo set punto a punto con Bulaich e Dzakovic a spingere le proprie formazioni, la spunta la formazione etnea di un soffio per 25-23. Si va sull’1-0 con mister Chiappafreddo a fare i complimenti alle sue atlete. Nel secondo set parte subito forte la formazione di casa: 5-1 con Bridi in battuta che fa la differenza con ace e mette sempre in difficoltà la formazione di Giangrossi in ricezione. Si passa 8-2 con Bordignon che mette la palla a terra. Recupero della formazione ospite 9-6.

Si arriva al pareggio 9-9. 14-11 per le catanesi e poi 16-11 altro scatto. Il set si chiude 25-18 per Catania e il libero Michela Conti e ancora la banda Daniela Bulaich sugli scudi. Terzo parziale in  equilibrio fino al 6-6. Sul 9-6 Giangrossi chiama il primo time-out. Recupero per 12-10 delle formazione ospite e tempo chiamato questo volta da mister Chiappafreddo. Scatto dell’Aragona per 15-13 e poi 18-16. Si passa 24-22 per le ospiti con le rosso azzurre a cercare di colmare il gap con un tentativo estremo. Il terzo set si chiude 25-22 per l’Aragona, con l’opposto Stival che mette a terra il punto decisivo.

Quarto set inizia con piglio Catania che prende subito il largo e nonostante le ospiti cerchino di rientrare chiudono il parziale e il match per 25-20. Il tecnico Mauro Chiappafreddo alla fine della partita ha dichiarato: “Partita ben giocata dalle ragazze che hanno avuto carattere, non è facile affrontare le agrigentine, specie in un derby salvezza, adesso testa alla trasferta con Altino che sarà per noi un test verità”. Il tabellino del match:

PALLAVOLO SICILIA CATANIA-SEAP DALLI CARDILLO ARAGONA 3-1 (25-23, 25-18, 22-25, 25-20)

Rizzotti Design Catania: Conti 11, Bridi 6, Bertone 12, Bulaich Simian 28, Catania 9, Bordignon 14, Conti (L), Picchi, ne: Oggioni, Poli, Bonaccorso (L). Coach: Mauro Chiappafreddo.

Seap Dalli Cardillo Aragona: Caracuta 2, Stival 23, Negri, Bisegna 1, Dzakovic 29, Zech 6, Vittorio (L), Cometti 8, Casarotti n.e., Zonta 1, Ruffa. All. Lino Giangrossi 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Pool salvezza A2: Catania vince il derby con Aragona e torna a sperare

CataniaToday è in caricamento