rotate-mobile
Volley

Trasferta insidiosa per la Gupe Volley che affronta il volley Partinico

La 18^ giornata è una partita delicatissima per la Guper Volley che a Montelepre affronta Partinico

Il primo cenno del 2022 non ha dato il messaggio sperato, l’opportunità per rifarsi arriva puntuale, contro una diretta rivale alla salvezza. Il febbraio di ‘A Ricchigia Gupe Volley Catania si chiude domenica, alle ore 17:00 a Montelepre, per la fondamentale sfida contro MaM Partinico, valida per la diciottesima tornata del girone M di Serie B.

Il KO dell’ultimo turno contro Saber Palermo ha fornito indicazioni sui pregi e le controversie di un gruppo che complice la mega-sosta dettata dal Covid, non ha mai conosciuto una grande costanza di rendimento (e di partite). Circostanze a parte, sarà vitale arrivare nella migliore condizione mentale e psico-fisica all’impegno domenicale contro una squadra distante momentaneamente quattro punti in classifica, seppur con una partita in più rispetto agli etnei.

Cosa sarà necessario mostrare in questa trasferta per ottenere il risultato? Ce ne parla Marco De Costa, esperto elemento dell’organico Gupe: “Montelepre rappresenta una trasferta difficile, questo impegno è importantissimo per i punti in palio e per il morale, dobbiamo smuovere la classifica” 

Quanto è stata dura restar fermi per due mesi? “Andare in palestra sapendo che il sabato non avremmo giocato non è stato il massimo, ma ci ha dato l’opportunità di allenarci e migliorare i meccanismi che richiedevano più tempo”

A Montelepre, presso l’impianto sportivo “Don Pino Puglisi”, l’appuntamento è per le ore 17:00, un match da dentro o fuori che non può essere fallito in termini di approccio e mentalità.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Trasferta insidiosa per la Gupe Volley che affronta il volley Partinico

CataniaToday è in caricamento