Uomini nuovi e più coraggio per le prossime elezioni regionali in Sicilia

UOMINI NUOVI E PIU' CORAGGIO PER LE PROSSIME ELEZIONI REGIONALI IN SICILIA

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di CataniaToday

L'Associazione www.kataneconomie.it, in occasione delle prossime elezioni regionali di fine Ottobre 2012; invita tutti i partiti politici a individuare e presentare nelle proprie liste " Uomini Nuovi ( preferibilmente Cattolici ) " e invita tutti gli aspiranti alla Presidenza della Regione Sicilia a indicare fin da oggi, uomini nuovi e credibili per l'incarico di futuri Assessori Regionali.

-------
dal libro di
BRUNO FORTE
" LA SVOLTA MORALE "
PAG. 22 E 23 - pubbl. Agosto 2012 -

Di che cosa avremmo allora veramente bisogno per uscire dalla crisi ?

Tre esigenze appaiono indifferibili: uomini nuovi; scelte coraggiose; alleggerimento della macchina dello Stato.

Sull'urgenza e la necessità di una nuova classe di politici sono d'accordo in tanti: non si tratta di nutrire aspettative messianiche o di affidarsi a improvvisatori o imbonitori ingannevoli. C'e' bisogno di persone affidabili, che abbiano competenze specifiche in rapporto ai bisogni del Paese, coltivino il senso dello Stato e il primato del bene comune e siano guidate da motivazioni etiche e spirituali alte e credibili. Soprattutto, non se ne può più di chi insegue il consenso a tutti i costi, misurando i passi da fare sui sondaggi e offrendo rassicurazioni tanto ottimistiche quanto poco fondate nella realtà. Da parte di Papa Benedetto XVI e dei Vescovi italiani si è già più volte invocata una nuova generazione di politici cattolici, che sull'esempio dei grandi fondatori della Repubblica e dei protagonisti del cosiddetto
" miracolo economico " conducano il Paese su sentieri di risveglio, di giustizia e di progresso per tutti. Molti - anche non credenti - vedrebbero favorevolmente la realizzazione di questo auspicio, perchè riconoscono quanto grande possa essere il contributo di chi non si getta in politica per il proprio interesse, ma con motivazioni etiche forti per mettersi al servizio di tutti, come fecero al loro tempo in Europa credenti quali De Gasperi, Adenauer o Schuman. Peraltro, gente onesta e preparata delle più diverse ispirazioni in Italia ce n'è. Questi protagonisti nuovi andrebbero individuati al più presto, attraverso un movimento di partecipazione, che nasca il più possibile dal basso e punti su esperienza, competenza e serietà dimostrate nei fatti e riconosciute da tutti. Non è più tempo di stare a guardare o di tenersi lontani dalla politica, col pretesto di non sporcarsi le mani. Si sporca chi cede al compromesso, chi non si mette al servizio degli altri.

Sugli altri due punti Vi invito a leggere l'intressante libro sopracitato.

Speriamo, che in queste fatidiche ore , di decisioni e di accordi, tutti i Politici, possano ragionare non per affannarsi come tutte le altre elezioni fatte fino ad oggi per dare spazio al potente di turno o all'amico fidato
ma di ragionare seriamente per cercare uomini nuovi e coraggiosi, per una nuova stagione di speranza e di lavoro per tutti.

Il Presidente dell'Associazione di volontariato
www.kataneconomie.it
Dr. Carlo Cittadino
338.3397900
( l'economia professionale e intellettuale al servizio degli altri ).

Torna su
CataniaToday è in caricamento