Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Le orche arrivano in Sicilia, Marecamp: "State alla larga per non disturbarle" | Video

Le orche avvistate nello Stretto di Messina, secondo i responsabili dell'associazione catanese "Marecamp", potrebbero essere le stesse avvistate a Genova

 

"Potrebbe trattarsi dello stesso branco avvistato a Genova - spiega a Cataniatoday la ricercatrice Clara Monaco, dell'associazione Marecamp di Aci Castello - ed il fatto che ci preoccupa è che inizialmente i primi avvistamenti erano relativi a 5 cetacei, mentre adesso sembra siano solo 4 se non addirittura 3. Uno di loro, probabilmente malato, potrebbe essere morto".

Il branco è stato avvistato, in questi giorni, nello Stretto di Messina da un pescatore sportivo. I biologi stanno eseguendo ricerche anche in altre parti della Sicilia, tra cui Catania, per monitorare la loro rotta. Oltre alle orche, tutto l'anno si registra la presenza di delfini e cetacei anche di grandi dimensioni, come i capodogli avvistati nei mesi scorsi.

"L'avvistamento di orche è però un fatto nuovo - continua Clara Monaco - e probabilmente si tratta di animali disorientati per cause che non siamo ancora in grado di determinare. Nel caso in cui qualcuno dovesse avvistarli, raccomandiamo di non avvicinarsi per evitare di intimorirli ulteriormente con il motore delle imbarcazioni. E' utile chiamare subito la capitaneria, che si occuperà di segnalare in maniera opportuna la loro presenza".  Quanto ai possibili pericoli per l'uomo, ad oggi "gli unici episodi anomali si sono registrati in cattività. Sub, bagnanti e diportisti possono quindi stare tranquilli, ma raccomandiamo di mantenere le opportune distanze".

Potrebbe Interessarti

Torna su
CataniaToday è in caricamento