Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Costringeva i propri dipendenti a restitiure metà stipendio: arrestata 44enne | Video

I carabinieri del nucleo ispettorato del lavoro di Catania hanno eseguito un' ordinanza di custodia cautelare agli arresti domiciliari nei confronti di una 44enne catanese, titolare di una società cooperativa che gestisce una struttura ricettiva per anziani, indagato per il reato di estorsione aggravata in danno dei propri dipendenti

 

 

Le indagini hanno consentito di documentare come la donna costringesse 16 dipendenti a restituire quasi il 50 per cento del proprio stipendio, dietro minaccia di licenziamento, approfittando del loro stato di bisogno personale e familiare ed obbligandoli a svolgere turni di lavoro estenuanti, senza ferie, riposi settimanali ed indennità accessorie.

Quasi tutte le vittime hanno collaborato attivamente e l’indagine nasce proprio dalla denuncia di una di esse. Grazie alle loro dichiarazioni, i carabinieri hanno potuto accertare la sistematicità della condotta tenuta dall’imprenditrice, dal 2016 ad oggi. La donna, arrestata per il delitto di estorsione aggravata, risulta indagata, a piede libero, anche per il reato di caporalato.

Potrebbe Interessarti

Torna su
CataniaToday è in caricamento