Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Controlli dei carabinieri a San Cristoforo: i catanesi si preparano alla Fase 2 | Video

Abbiamo filmato una nuova operazione di controllo del territorio, effettuata dalla compagnia dei carabinieri di piazza Dante nel quartiere di San Cristoforo, in questa domenica di aprile che precede l'avvio della Fase 2

 

E' l'ultima domenica di aprile e, dopo quaranta giorni di quarantena, la maggior parte dei catanesi continua a rispettare scrupolosamente le prescrizioni disposte dal Governo per contenere l'epidemia. Il tepore di una giornata assolata ha spinto fuori qualche genitore con bambini al seguito. In piazza Dante, alle spalle della compagnia dei carabinieri guidata dal comandante Roberto Martina, si gioca timidamente tra le scalinate della chiesa di San Nicolò L'Arena.

"Anche da parte nostra c'è una inevitabile comprensione - spiega Martina - nei confronti delle famiglie. La nostra attività si concentra oggi sulla corretta applicazione delle norme governative relative agli esercizi commerciali aperti la domenica per la sola consegna a domicilio, sul rispetto del codice della strada e sugli assembramenti di persone in strada. Fortunatamente, la perlustrazione ha dato esito positivo e non ci sono state grosse sorprese. Abbiamo invitato a rientrare nelle proprie abitazioni coloro che si trovavano fuori senza un giustificato motivo. Siamo stati un po' più rigidi, invece, con chi stava lavorando per le consegne a domicilio senza avere la copertura assicurativa dei mezzi".

Uno di questi, in uso ad una rivendita di bombole del gas di via Plebiscito, è stato sequestrato per questo specifico motivo. Si tratta di un furgone che, in base a quanto successivamente riferito dal gestore della rivendita, non era al momento in uso per il servizio di consegna a domicilio, al contrario degli altri mezzi regolarmente assicurati. Mentre il proprietario di un motorino che stava consegnando alimenti per conto di una gelateria di via Mulini a vento è stato sanzionato ed invitato a regolarizzare la propria posizione per poter continuare a lavorare. I controlli avvengono all'istante, grazie alla verifica incrociata effettuata con il sistema di rilevazione mobile "Odino" e con la sala operativa del comando provinciale. Dall'alto, l'occhio attento dell'elicottero "Fiamma" del 12esimo elinucleo di Catania, ha seguito le auto di servizio ed in borghese impegnate nei movimenti tra le "vanedde" di San Cristoforo e dintorni. Si attende adesso l'inizio della Fase 2, che probabilmente coinciderà con la data del prossimo 4 maggio e sarà inevitabilmente accompagnata da un nuovo decreto ministeriale con disposizioni meno restrittive.

Potrebbe Interessarti

Torna su
CataniaToday è in caricamento