Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Bianco consegna l'elefantino d'oro ad uno studente dell'isitituo musicale Vincenzo Bellini | VIDEO

Alberto Ferro, pianista e allievo dell'istituto di studi musicali Vincenzo Bellini, a soli 21 anni ha ricevuto a Bonn il prestigioso premio della Telekom Beethoven Competition

 

Il sindaco di Catania Enzo Bianco ha visitato l'Accademia di Belle Arti e poi l'Istituto superiore di studi musicali Vincenzo Bellini. Accompagnato dall'assessore Valentina Scialfa e dal direttore dell'Accademia Virgilio Piccari, il Sindaco ha incontrato il corpo docente e gli allievi. Nel corso della visita sono state proiettate diapositive riguardanti le tante iniziative portate a termine dall'Accademia con il Comune di Catania e uno degli allievi, Marco Damigella, ha donato a Bianco una litografia che rappresentava l'elefante simbolo di Catania.

CONSEGNA PREMIO FERRO-2

Il premio consegnato dal sindaco ad Alberto Ferro

Subito dopo Bianco si è recato a salutare il personale dell'Assessorato alla Pubblica Istruzione nei locali adiacenti a quelli dell'Accademia. La seconda visita si è svolta nell'Istituto Bellini, dove Bianco è stato accolto dalla presidente Graziella Seminara e dal direttore Lino Giudice. “Mettendo insieme l'Università e le nostre altre strutture educative d'eccellenza - ha detto Bianco - complessivamente abbiamo un patrimonio di presenze di studenti che fanno di Catania una città di alti studi e di grande livello e qualità”. Infine Bianco ha consegnato l'elefantino d'argento ad Alberto Ferro, pianista e allievo dell'Istituto, che, a soli 21 anni, nei giorni scorsi ha ricevuto a Bonn il prestigioso premio della Telekom Beethoven Competition.

Potrebbe Interessarti

Torna su
CataniaToday è in caricamento