Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Mare catanese inquinato, il parere del biologo: "Le soluzioni ci sono, non si vogliono adottare" | VIDEO

Il biologo marino Alessandro Cento fa il punto sullo stato di salute del mare catanese

 

Intervistato da CataniaToday dopo i fatti di cronaca degli ultimi giorni, Cento rimarca la necessità di mettere in atto delle politiche di prevenzione volte alla salvaguardia dell'ecosistema marino.

"Esistono ad esempio- spiega- dei microrganismi ed agenti chimici in grado di fagocitare plastica e sostanze nocive presenti in acqua. Un esempio per tutti sono i mitili, come le cozze, che per natura filtrano grandi quantità di liquidi rendendo il mare più pulito. Per quanto riguarda la comparsa di alghe sul litorale, è legata al fenomeno dell'eutrofizzazione. Non è pericoloso per l'uomo, ma di certo sottolinea un'alterazione causata da vari fattori".

Il Comune intanto, getta acqua sul fuoco bollando come "inutile allarmismo"la polemica sulle fognature che sfociano in mare, ancora incomplete dopo oltre trent'anni.

VAI ALL'ARTICOLO

Potrebbe Interessarti

Torna su
CataniaToday è in caricamento