Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Mascali, sequestro della cava di materiale lavico | Video

 

I carabinieri del nucleo operativo ecologico del comando per la tutela dell'ambiente hanno sequestrato la cava di contrada "Nocille" di Mascali, un'area di oltre 30 mila mq, di proprieta' della "Societa' Inerti e Calcestruzzi Eteni S.C." che opera nel settore di estrazione e frantumazione di materiale basaltico lavico.

L'intervento dei militari dell'Arma è avvenuto mentre era in azione sul posto, nelle attività di sbancamento e di estrazione del materiale, un escavatore e mentre era in piena funzione l'impianto di frantumazione dell'azienda.

L'operaio addetto alla conduzione dell'escavatore è stato immediatamente bloccato così come il funzionamento dell'impianto di frantumazione nel quale e' risultato essere convogliato il materiale abusivamente estratto.

L'impianto non era in regola in quanto sprovvisto delle necessarie autorizzazione per le emissioni in atmosfera. Analoga mancanza anche per un collegato impianto di produzione ed insacchettamento di "azolo" e per il limitrofo impianto di produzione di calcestruzzi.

Potrebbe Interessarti

Torna su
CataniaToday è in caricamento