rotate-mobile

Salvini serra i ranghi del centrodestra: "In Sicilia si vince, anche grazie ad una sinistra divisa"

Bagno di folla per il leader della Lega, che ieri pomeriggio ha portato sul palco delle Ciminiere anche il candidato del centrodestra in Sicilia, Renato Schifani. Salvini ha ribadito le sue proposte per l'Isola e per l'Italia: sì a termovalorizzatori sul fronte dei rifiuti, sì al nucleare per l'energia e sì al ponte sullo Stretto. "Ci costa di più non farlo. Certo, non è la soluzione di tutti i mali dei siciliani perché occorrono strade, ferrovie. Qua ci sono due terzi di ferrovie che vanno a gasolio. Anche le Ferrovie dello Stato dovranno fare la loro parte"

"Per me è un'emozione essere ad una settimana dal primo voto con la Lega presente in tutta la Sicilia, sia alle elezioni regionali che alle politiche. Non vediamo l'ora di dare il nostro contributo. Perchè non abbiamo mai avuto eletti - ha detto Matteo Salvini durante un incontro con la stampa a margine della convention elettorale - non siamo mai stati protagonisti. C'è ora il presidente giusto al posto giusto ed attendiamo, con rispetto tanti voti dei siciliani. Qui si vince anche per una sinistra divisa. Come Lega penso che avremo donne e uomini all'altezza per gestire questa straordinaria regione. Tra le mie priorità c'è innanzitutto il ponte. Sarà per me una gioia partecipare alla posa della prima pietra per unire Sicilia e Calabria. Poi la perenne emergenza rifiuti, che deve essere risolta con degli impianti di termovalorizzazione. Torneremo anche a proteggere le coste della Sicilia, per fronteggiare l'emergenza immigrazione".

Sullo stesso argomento

Video popolari

Salvini serra i ranghi del centrodestra: "In Sicilia si vince, anche grazie ad una sinistra divisa"

CataniaToday è in caricamento