Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Al porto arrivano 932 migranti, due persone morte in un gommone | VIDEO

Sono di due somali, una ragazza e un giovane uomo, morti per stenti prima di essere soccorsi i due cadaveri arrivati a Catania su nave Diciotti e portati nell'obitorio dell'ospedale Cannizzaro

 

Sono di due somali, una ragazza e un giovane uomo, morti per stenti prima di essere soccorsi i due cadaveri arrivati a Catania su nave Diciotti e portati nell'obitorio dell'ospedale Cannizzaro. E' quanto afferma l'associazione Intersos che ha personale a bordo dell'imbarcazione della guardia costiera. "I due - ricostruisce Federica Montisanti che era a bordo della Dattilo per Intersos - secondo i racconti dei loro compagni di viaggio sono morti sul gommone che è stato poi soccorso da un mercantile. Erano provati e denutriti, e potrebbero essere stati queste le cause del decesso. Non erano parenti tra loro e non ci sono familiari che viaggiavano con loro. L'unica cosa che li univa era la speranza di arrivare in Italia per una vita migliore. Chi ci ha parlato di loro - spiega - erano i 'compagni' dei capannoni in Libia dove erano stati insieme 'prigionieri', vittime di soprusi, in attesa di potersi imbarcare"

Potrebbe Interessarti

Torna su
CataniaToday è in caricamento