Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Uccide il padre e nasconde il corpo, l'arresto del figlio omicida | Video

Alberto Adriano Italia, 36 anni, è stato arrestato dalla squadra mobile per omicidio volontario con l'aggravante di aver agito contro il padre per futili motivi e per occultamento di cadavere.

 

Al culmine di una lite per motivi economici ha ucciso il padre, Gaetano Italia, 81 anni, colpendolo violentemente al volto con pugni e calci e anche un corpo contundente, in casa dell'anziano genitore a Catania, in via Sardegna. Poi ha avvolto il corpo con alcune coperte e lo ha sceso in strada, nascondendolo dentro un mobiletto abbandonato. E' l'accusa contestata dalla polizia a Alberto Adriano Italia, 36 anni, che è stato arrestato dalla squadra mobile, le cui indagini sono state coordinate dalla Procura, per omicidio volontario con l'aggravante di aver agito contro l'ascendente per futili motivi e per occultamento di cadavere.

La folla si scaglia contro il presunto assassino | Video

A fare scattare gli accertamenti alcuni passanti che hanno visto il cadavere nel mobiletto, dopo che si sono aperti gli sportelli. Sul posto è intervenuta una pattuglia delle volanti che ha bloccato Alberto Italia che tentava di fuggire.

Interrogato dal Pm Martina Nunziata Bonfiglio alla presenza del suo legale di fiducia si è avvalso della facoltà di non rispondere. Aveva un divieto di avvicinamento alla famiglia emesso dal Gip su richiesta della Procura.

Potrebbe Interessarti

Torna su
CataniaToday è in caricamento