Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Condizionatori e tv in cambio di "aiuti" con Riscossione Sicilia | VIDEO

Tra i fatti accertati dalla procura etnea, diretta da Carmelo Zuccaro, ci sarebbe anche la cessione di tv e condizionatori destinati al b&b del figlio di uno degli indagati, finiti agli arresti nell'ambito dell'operazione "Gancio" eseguita dalla finanza

 

Agli arresti domiciliari sono stati posti: l'avvocato Sergio Rizzo, di 75 anni, pensionato già dirigente della Serit (oggi Riscossione Sicilia Spa), che, "seppur privo di autonoma posizione fiscale e contributiva, ha esercitato la professione legale anche presso il proprio domicilio"; suo figlio Settimo Daniele, di 40 anni, avvocato civilista e tributarista che "collaborava con il padre nelle illecite attività"; e Claudio Bizzini, di 66 anni, già dipendente di Riscossione Sicilia in pensione, anch'egli sconosciuto al Fisco per la sua attività di consulente. Disposta, inoltre, disposta la misura interdittiva della "sospensione dall'esercizio di un pubblico ufficio" nei confronti di tre funzionari di Riscossione Sicilia: Rosario Malizia, di 54 anni, addetto al settore contabilità versamenti e rendicontazione nella sede di Messina; Giovanni Musumeci, di 61 anni, responsabile delle procedure cautelari ed esecutive a Catania; e Matilde Giordanella, di 67 anni, addetta al settore notifiche a Catania.

Potrebbe Interessarti

Torna su
CataniaToday è in caricamento