Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Pedofilia: abusi in rito religioso, tra arrestati 'santone' | Video

Gli arrestati Pietro Capuana di 73 anni, padre dell' ex assessore regionale, Daniele, estraneo alle indagini, e di tre donne poste agli arresti domiciliari

 

Il rapporto sessuale non come atto fisico, ma come 'amore pulito, dall'alto, purificatore'. Era il plagio a cui sei minorenni, tre delle quali intanto diventate adulte, sarebbero state sottoposte da Piero Alfio Capuana, bancario di 75 anni in pensione, da 25 anni alla guida di una comunità laica di ispirazione cattolica che, secondo l'accusa, avrebbe violentato ragazzine di età compresa tra i 13 e 15 anni, anche con la complicità delle madri delle vittime. E' il quadro che emerge dall'inchiesta '12 apostoli' della Procura di Catania che ha portato all'arresto di Capuana, padre di un ex assessore regionale, Daniele, estraneo alle indagini, e di tre donne poste agli arresti domiciliari.

"Gli indagati sono i quattro soggetti destinatari del provvedimento del Gip, per il resto si possono fare supposizioni, ma di quest'ultime noi non ci occupiamo: noi parliamo con le inchieste e gli atti che ne derivano. La religione è un'altra cosa, e la Chiesa non c'entra affatto", ha dichiarato il procuratore di Catania, Carmelo Zuccaro.

VAI ALL'ARTICOLO

Potrebbe Interessarti

Torna su
CataniaToday è in caricamento