Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Piazza Palestro, dopo l'inaugurazione fontane rotte e piante già secche | VIDEO

I residenti ci hanno contattato per comunicare, a distanza di pochi giorni dall'inaugurazione, le criticità presenti dopo il restauro del "Fortino"

 

"Vede quella pianta già secca? Se non fosse per me - spiega un signore di mezza età con un secchiello giallo colmo d'acqua - anche le altre sarebbero ridotte così". I vandali non si sono fatti vedere per il momento, ma in piazza Palestro a pochi giorni dalla consegna ufficiale alla cittadinanza, avvenuta alla presenza del Sindaco Enzo Bianco e dell'assessore all'urbanistica Saro D'Agata, sono già diverse le cose che non funzionano.

Fontane a secco e tombini pericolosi

"Per forza le fontane non funzionano - commenta un frequentatore abituale - i motori delle pompe sono stati riattivati dopo dieci anni e non ci si poteva aspettare che fossero ancora in grado di lavorare a pieno regime. Già poche ore dopo la prima accensione, alcuni getti d'acqua si sono bloccati. Ora metà piazza è all'asciutto ed i bambini rischiano di farsi male perchè le botole sono traballanti".

Chiusi bagni e presidio della municipale

La polizia municipale non si è ancora insediata all'interno della porta Garibaldi, i cui uffici sono rimasti chiusi. Una volante presidia la zona, in sosta sotto il sole cocente di luglio. Anche i bagni pubblici sono inaccessibili, con i cancelli sbarrati. Al lavoro, invece, gli operai del servizio manutenzione per sistemare la fontanella d'acqua potabile.

Potrebbe Interessarti

Torna su
CataniaToday è in caricamento