rotate-mobile
Venerdì, 20 Maggio 2022

Caporalato, con i fondi del Pnrr interventi anche a Catania per migliorare le condizioni dei lavoratori

E' stata presentata al Teatro Ambasciatori di Catania la campagna regionale "Diritti negli occhi", che nei prossimi mesi toccherà anche tutte le altre province siciliane per sensibilizzare gli studenti delle scuole secondarie di secondo grado sui temi dell'integrazione e del caporalato

Ha aperto i lavori l'assessore regionale alla Famiglia, Antonio Scavone, sottolineando come il conflitto bellico che coinvolge l'Ucraina apra nuovi scenari europei sul fronte dell'immigrazione. "Ci dobbiamo abituare ad una nuova idea di accoglienza, che passi anche attraverso il lavoro. Senza integrazione non c'è prospettiva in una società che viene compressa dalle tensioni tra i popoli. L'obiettivo di questa campagna, che coinvolgerà tutti e nove i capoluoghi di provincia, cominciando proprio oggi da Catania, è trasferire ai giovani questa forma di sensibilità su tematiche che coinvolgeranno sempre più anche le generazioni future".

"Quando orientiamo i nostri acquisti - spiega Tatiana Esposito,  Direttrice Generale dell'immigrazione e delle politiche di integrazione al Ministero del lavoro - dobbiamo essere consapevoli che se paghiamo un prodotto agricolo molto poco, il restante prezzo lo pagano i lavoratori sulla propria pelle. E lo sfruttamento fa male anche alle realtà aziendali virtuose, danneggiate dalla concorrenza sleale. Questo è il motivo per il quale è così forte il nostro impegno su questo campo. In Sicilia l'investimento del Pnrrr su questo fronte riguarderà esclusivamente il tema dell'abitare, in cui si registrano forti carenza su base locale. Le province che beneficeranno maggiormente degli investimenti saranno quelle di Trapani e Ragusa, ma ci saranno finanziamenti anche su Siracusa e su Catania. La mappatura che abbiamo condotto insieme ad Anci, responsabilizzando i Sindaci, fa emergere situazioni molto complesse ed anche molto degradate in una pluralità di Comuni di queste quattro province siciliane". In rappresentanza di Palazzo degli Elefanti era presente l'assessore alla Pubblica Istruzione Barbara Mirabella.

Sullo stesso argomento

Video popolari

Caporalato, con i fondi del Pnrr interventi anche a Catania per migliorare le condizioni dei lavoratori

CataniaToday è in caricamento