Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Caso Gregoretti, sentito l'ex ministro Toninelli: "Salvini scarica le sue responsabilità" | Video

Lo ha dichiarato l'ex ministro delle Infrastrutture e dei Trasporti, Danilo Toninelli, lasciando l'aula bunker di Catania dove è stato ascoltato nel corso dell'udienza preliminare del processo Gregoretti che vede accusato l'ex vice premier Matteo Salvini di sequestro di persona

 

"Se leggete la memoria depositata dalla difesa di Salvini, a pagina 37 c'è scritto chi è Salvini, che a parole dice 'sono forte e difendo i confini italiani e non ho paura di niente' mentre nella memoria indica la 'mancanza dell'obbligo indicazione del pos in capo al ministero dell'Interno'. Per L'assegnazione del porto sicuro a terra c'è un mandato unico al ministro dell'Interno che è il responsabile. Stiamo assistendo invece al tentativo di scaricare sul ministero dei Trasporti responsabilità sue". Lo ha dichiarato l'ex ministro delle Infrastrutture e dei Trasporti, Danilo Toninelli, lasciando l'aula bunker di Catania dove è stato ascoltato nel corso dell'udienza preliminare del processo Gregoretti che vede accusato l'ex vice premier Matteo Salvini di sequestro di persona. "Un tentativo realizzato dall'uomo che diceva di difendere i confini italiani, che era l'uomo forte al Governo - ha aggiunto -Sono le leggi nazionali e internazionali che spiegano che l'assistenza in mare spetta al ministero dei trasporti, ma l'assegnazione del porto per lo sbarco è responsabilità unica de ministro dell'Interno".

Leggi articolo 

Potrebbe Interessarti

Torna su
CataniaToday è in caricamento