La protesta dei tassisti: "Lavoriamo per 17 euro al giorno" | Video

Tra le richieste avanzate dai tassisti c'è quella dei voucher. Potrebbero alleggerire il trasporto pubblico locale ed ovviare alle necessità dei cittadini che non posseggono un'auto o non possono guidarla. O semplicemente si sentono più sicuri su un taxi, munito di divisore in plastica, evitando contatti fisici con altri utenti

Le pesanti restrizioni dovute alla crisi sanitaria penalizzano, tra gli altri, i conducenti di taxi ed autisti di mezzi a noleggio o bus. Il settore è stato pesantemente penalizzato dalla mancanza di turisti e dall'annullamento di fiere, convegni e manifestazioni. A fine giornata, tolte le spese, restano pochi spiccioli che non bastano neanche per la manutenzione dei mezzi. Questa mattina alcuni tassisti aderenti all'Ugl hanno manifestato in piazza Stesicoro, a Catania, chiedendo al Governo regionale e nazionale un sostegno concreto. Tra le ipotesi avanzate c'è quella dei voucher che potrebbero, allo stesso tempo, alleggerire il trasporto pubblico locale ed ovviare alle necessità dei cittadini che non posseggono un'auto o non possono guidarla. O semplicemente si sentono più sicuri su un taxi, munito di divisore in plastica, evitando contatti fisici con altri utenti.

Si parla di

Video popolari

La protesta dei tassisti: "Lavoriamo per 17 euro al giorno" | Video

CataniaToday è in caricamento