Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Scuola, l'assessore Lagalla: "Le aule sono luoghi sicuri"

Le dichiarazioni dell'assessore all'Istruzione Roberto Lagalla rilasciate a Catania. Focus sugli screening e sul rientro di parte della popolazione studentesca in aula

 

"Abbiamo ricevuto tanti consensi, lavoriamo affinché la vita scolastica prosegua nel rispetto delle regole e nelle condizioni di sicurezza per docenti e studenti, in piena coerenza con l'ultima ordinanza regionale e il Dpcm del 15 gennaio". Queste le parole alla stampa dell'assessore all'istruzione, Roberto Lagalla, in conferenza stampa a Catania.

"A chi dice che abbiamo iniziato lo screening troppo tardi - ha aggiunto - dico che occorreva disporre campionamenti quasi in concomitanza del ritorno a scuola per fotografare la situazione attuale. Adesso abbiamo 15 giorni per verificare cosa succederà, ma siamo pronti a riammettere a scuola anche il 50% degli studenti delle superiori. Grazie all'assessorato alle Infrastrutture è pronto un piano per potenziare i trasporti pubblici. Ci stiamo anche occupando di combattere la dispersione scolastica accentuata dalla Dad. Nei prossimi giorni - ha annunciato l'assessore - presenterò al presidente Musumeci un piano complessivo di interventi per la resilienza in campo scolastico e per il ritorno alla conoscenza, confidando su una campagna vaccinale prioritaria per i docenti maggiormente esposti: sostegno, infanzia e quelli con fragilità particolari".

Potrebbe Interessarti

Torna su
CataniaToday è in caricamento