rotate-mobile
Lunedì, 16 Maggio 2022

Operazione "Terza Famiglia", lo spaccio di droga e l'agguato ad Adrano

Nel corso delle indagini dell'operazione "Terza famiglia", durate due anni, sono stati sequestrati cinque fucili, tre pistole, una bomba a mano e munizioni ed è stato documentato il tentato omicidio ai danni dei due pregiudicati S. G. ed F.P., scaturito da contrasti connessi allo spaccio di cocaina, ecstasy, eroina e marijuana. Il gruppo capitanato da Cristian Lo Cicero, e collegato al clan Mazzei, gestiva un vasto traffico di stupefacenti principalmente ad Adrano, ma anche in altri comuni delle province di Catania, Caltanissetta, Enna e Ragusa. Nell'organizzazione era inserita anche una famiglia di nomadi "Caminanti", che operava nello spaccio di stupefacenti ad Adrano, in contrada Zizulli

Vai all'articolo

Sullo stesso argomento

Video popolari

Operazione "Terza Famiglia", lo spaccio di droga e l'agguato ad Adrano

CataniaToday è in caricamento