rotate-mobile
Lunedì, 8 Agosto 2022

I grossisti calabresi e gli affari con le organizzazioni catanesi: armi e droga continuano a viaggiare sullo Stretto

L'operazione "Blanco", che prende il nome dal paese di Bianco, nella locride, conferma come le fonti di approvvigionamento di cocaina e marijuana siano spesso canali calabresi. Era così per entrambi i due gruppi monitorati dalla polizia a partire dal 2018, in seguito al tentato omicidio di Anthony Scalia ed al ferimento di Giuseppe La Placa "u sfregiatu", appartenente al clan Cappello-Bonaccorsi ed ex membro dei Cursoti

Vai all'articolo

Sullo stesso argomento

Video popolari

I grossisti calabresi e gli affari con le organizzazioni catanesi: armi e droga continuano a viaggiare sullo Stretto

CataniaToday è in caricamento