rotate-mobile
Venerdì, 20 Maggio 2022
CataniaToday Aci Castello

"Una vita da social" fa tappa ad Aci Castello per infomare sui rischi della rete

Gli operatori della polizia postale incontreranno studenti, genitori, insegnanti di Aci Castello

Il prossimo 27 aprile, presso l’aula multimediale installata all’interno di un truck appositamente attrezzato e posteggiato sul lungomare, gli operatori della polizia postale incontreranno studenti, genitori, insegnanti di Aci Castello.

Si tratta di un progetto che, nel corso delle tre edizioni precedenti ha raccolto un grande consenso. Gli operatori hanno incontrato oltre 1 milione di studenti sia nelle piazze che nelle scuole, 106.125 genitori, 59.451 insegnanti per un totale di 8.548 istituti scolastici, 30 mila chilometri percorsi e 150 città raggiunte sul territorio.E proprio a dicembre 2016, “Una Vita da Social”, è stata selezionata dalla Commissione europea tra le migliori pratiche a livello europeo. La decisione dell'Istituzione comunitaria, di riconoscere alla nota campagna un indubbio carattere di originalità ed innovazione, è arrivata nel giorno in cui la Commissione europea ha lanciato la “Digital Skills and Jobs Coalition”, un’iniziativa per ridurre il divario esistente sulle competenze digitali in Europa, radunando tutta una serie di stakeholder del settore pubblico e privato degli Stati membri. Una giuria indipendente, su input della Commissione europea, ha selezionato, tra 280 progetti mirati ad elevare le competenze digitali dei cittadini europei, l’iniziativa di successo della polizia postale italiana, individuandola come la più imponente ed incisiva campagna di sensibilizzazione mai realizzata da un organismo di polizia.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"Una vita da social" fa tappa ad Aci Castello per infomare sui rischi della rete

CataniaToday è in caricamento