menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

C'era una volta Wind jet, Alitalia e Antitrust...e i lavoratori?

"Sono passati 6 mesi, sono state scritte pagine e pagine riguardanti l'acquisizione Windjet da parte della vecchia compagnia di bandiera Alitalia o CAI che dir si voglia, ma quella paura accompagnata da stress psicologico è rimasta"

Sembra ieri che i dipendenti Wind Jet, alla fine di una normale caotica giornata lavorativa, tornavano a casa e apprendevano dalle innumerevoli testate giornalistiche che qualcuno "li aveva comprati".

Non si sapeva chi, quando e a quali condizioni...l' incertezza e la paura regnava quel 21 gennaio scorso.

Sono passati 6 mesi, sono state scritte pagine e pagine riguardanti l'acquisizione Windjet da parte della vecchia compagnia di bandiera Alitalia o CAI che dir si voglia, ma quella paura accompagnata da stress psicologico è rimasta, anzi, si è arrivati al limite.

Si parla tanto di antitrust, di slot, di prezzi dei biglietti...ma qualcuno ha mai pensato cosa significherebbe perdere il lavoro a 30 anni in Sicilia?

Inoltre, i dipendenti Wind jet non hanno ancora percepito lo stipendio di aprile e maggio...e chi sa quando e se arriverà quello di giugno.

Nessuno sa che fine farà, se si passerà Alitalia, se diventeranno cassa integrati, mobilità, se si prevede un trasferimento a Roma. Regna l'inconsapevolezza e lo stress.

Intanto, si conferma il termine dell'operazione giorno 30 giugno e l'unica cosa da fare è aspettare.

 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Sicurezza

Odore di fumo: come eliminarlo

Alimentazione

Ingrassare: i periodi nei quali lo si fa 'naturalmente'

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

CataniaToday è in caricamento