Bonus Tv 2019: a chi spetta e come richiederlo

Il Governo, per facilitare il passaggio al nuovo digitale terrestre a partire dal 2022, ha predisposto un bonus tv-decoder per coloro che appartengono alle fasce più basse di reddito

Il Governo italiano, per facilitare il passaggio al nuovo sistema digitale, previsto per il 2022, ha fissato un incentivo-bonus tv per l'anno 2019

Molti televisori avranno bisogno di essere sostituiti o integrati con un decoder poichè i canali cambieranno frequenza e sarà necessario essere dotati di tv compatibili con il nuovo sistema DVB T2.

La legge di bilancio ha previsto di introdurre il bonus Tv, stanziando 25 milioni di euro. Beneficieranno di questo bonus i cittadini con reddito isee di prima e seconda fascia.

I contributi, destinati ad un solo componente del nucleo familiare, saranno erogati tramite uno sconto che potrà essere utilizzato dal 15 novembre 2019 al 31 dicembre 2022. Il venditore lo recupererà sotto forma di credito di imposta in compensazione nella sua dichiarazione dei redditi. 

Per ulteriori chiarimenti sull'argomento è possibile mandare una mail all'indirizzo contributidecodertv@mise.gov.it entro il 6 luglio 2019.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Incidente stradale, auto si schianta contro spartitraffico: 4 morti

  • Strage dopo una serata in discoteca, nessuno indossava la cintura di sicurezza

  • Operazione dei carabinieri contro capi clan e affiliati dei “Santapaola-Ercolano”: 31 arrestati

  • Reddito di cittadinanza e falsa disoccupazione: indagata la neomelodica Agata Arena

  • Incidente stradale a Piano Tavola, 4 morti: Procura apre inchiesta

  • Operazione "Black Lotus", alla sbarra 31 affiliati del clan Santapaola-Ercolano

Torna su
CataniaToday è in caricamento