Gatti in giardino? Ecco 5 piante non velenose

Chi ha un giardino e vuole far uscire il gatto senza problemi può scegliere delle piante che non sono assolutamente tossiche per il nostro amico felino: eccone alcune

L'ideale per chi ha un amico a quattro zampe, nello specifico un gatto, è di avere un giardino dove possa essere libero di giocare e divertirsi.

Allo stesso tempo però bisogna evitare di avere delle piante che possano far stare male il felino, che è solito riposare sulle piante o mangiare l'erba presente.

Per evitare degli spiacevoli inconvenienti ecco quindi una serie di arbusti che non creano alcun tipo di problema al gatto di casa.

Erbe aromatiche - Rappresentano un ottimo accompagnamento in cucina ed anche un bell'elemento decorativo. Il basilico e la camomilla tedesca sono innocue per i gatti in caso di ingestione. Idem il coriandolo, l'aneto ed il prezzemolo.

Fiordaliso - E' una delle piante non tossiche per i gatti e produce bei fiori di colore blu. E' perfetta per il giardino, va posizionata sotto il sole ed in un terreno che deve essere sempre ben drenato e morbido. Va innaffiato circa 3 volte a settimana.

Petunia - Pianta adatta per guarnire i giardini dove devono circolare felini perchè totalmente innocua ed anche capace di offrire bei fiori colorati.

Falso gelsomino - Pianta rampicante ideale per delimitare cancelli e balconi ed assolutamente non tossica per i gatti.

Zinnia - Pianta che attira le farfalle e che non è assolutamente velenosa per i gatti. Originaria del Messico e dell'America centrale. Ha cespugli folti e ramificati con foglie di forma ovale.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Termosifoni: come pulirli e sbiancarli

  • Natale 2019: consigli per gli addobbi

  • Antifurto per tapparelle: guida ai modelli

  • Piante in inverno? Come costruire una serra fai-da-te

Torna su
CataniaToday è in caricamento