Aci Castello, le strisce blu si potranno pagare con un'app

L’intero comune di Aci Castello è stato mappato per consentire la geolocalizzazione delle autovetture parcheggiate

Da lunedì 20 maggio anche ad Aci Castello si potrà gestire la sosta su strisce blu con D-pass, applicazione che consente di pagare il parcheggio con lo smartphone. La Gaia srl, società che gestisce la sosta sulle strisce blu, ha accolto la richiesta dell’amministrazione comunale castellese di attivare l’app. Si risparmierò tempo nelle operazioni di sosta e si può prolungarne la durata dal proprio cellulare o interromperla anticipatamente limitando il costo del parcheggio. L’applicazione si può scaricare gratuitamente da app store o google play oppure tramite lettore qr, avvicinando il cellulare agli adesivi già posti su tutti i parcometri. L’intero comune di Aci Castello è stato mappato per consentire la geolocalizzazione delle autovetture parcheggiate.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Incidente stradale, auto si schianta contro spartitraffico: 4 morti

  • Operazione dei carabinieri contro capi clan e affiliati dei “Santapaola-Ercolano”: 31 arrestati

  • Reddito di cittadinanza e falsa disoccupazione: indagata la neomelodica Agata Arena

  • Allerta meteo arancione, scuole chiuse

  • Operazione "Black Lotus", alla sbarra 31 affiliati del clan Santapaola-Ercolano

  • Ipermercati Auchan cambiano insegna: in Sicilia 800 lavoratori in ansia

Torna su
CataniaToday è in caricamento