Calci e pugni alla moglie davanti alla figlia di 5 anni: arrestato

La donna per sfuggire alla furia del marito si è dovuta rifugiare con la bambina dalla vicina di casa che ha allertato i carabinieri

Un 36enne di Aci Sant'Antonio, la notte scorsa, dopo una lite, ha colpito a calci e pugni la moglie davanti alla figlia di 5 anni. La vittima per sfuggire alla furia dell’aggressore si è dovuta rifugiare con la bambina in casa di una vicina. I carabinieri di pattuglia sono intervenuti immediatamente sul posto, avvertiti telefonicamente dai vicini e, entrati nell'abitazione, hanno bloccato  e arresto l'uomo.

La donna, medicata in guardia medica, ha riportato lesioni alla gamba destra guaribili in cinque giorni. L'arrestato, in attesa della direttissima, è stato relegato ai domiciliari in casa di un amico a Catania.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Incidente stradale, auto si schianta contro spartitraffico: 4 morti

  • Operazione dei carabinieri contro capi clan e affiliati dei “Santapaola-Ercolano”: 31 arrestati

  • Reddito di cittadinanza e falsa disoccupazione: indagata la neomelodica Agata Arena

  • Allerta meteo arancione, scuole chiuse

  • Incidente stradale a Piano Tavola, 4 morti: Procura apre inchiesta

  • Operazione "Black Lotus", alla sbarra 31 affiliati del clan Santapaola-Ercolano

Torna su
CataniaToday è in caricamento