Appalti Anas e corruzione, arrestati tre funzionari catanesi

I provvedimenti s’inseriscono in una più ampia indagine coordinata dalla Procura etnea su "circuiti corruttivi" che vedono coinvolti funzionari responsabili della manutenzione programmata di strade e raccordi della Sicilia orientale e imprenditori compiacenti

I militari del comando provinciale della guardia di finanza di Catania hanno eseguito l’arresto, convalidato il 20 settembre 2019 dal Gip del Tribunale etneo, di tre dipendenti dell’Anas spa (Area Compartimentale di Catania) per l’ipotesi di corruzione.

I provvedimenti s’inseriscono in una più ampia indagine coordinata dalla Procura etnea, delegata al nucleo di polizia economico-finanziaria della guardia di finanza di Catania, "finalizzata a disvelare l’esistenza all’interno del citato Ente di rodati circuiti corruttivi che vedono coinvolti funzionari responsabili della manutenzione programmata di strade e raccordi della Sicilia orientale e imprenditori compiacenti", si legge nella nota della guardia di finanza.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Via Capo Passero, agguato a un 33enne gambizzato davanti casa

  • Operazione antimafia dei carabinieri, disarticolato il clan “Brunetto”: 46 arresti

  • Duro colpo ai Brunetto: le dinamiche del clan tra estorsioni, minacce e pestaggi

  • Ritrovato al Maas lo squalo Mako: denunciato il commerciante

  • Coronavirus, in Sicilia tre nuovi casi: +1 nella provincia etnea

  • Sequestrate 15mila bombole di gpl pericolose a una coppia di catanesi

Torna su
CataniaToday è in caricamento