Donazioni all'Asp: "Non possiamo accettare materiale non certificato"

La Direzione Strategica dell'Asp di Catania avverte il dovere di ringraziare coloro che hanno effettuato donazioni

Sono numerose le attestazioni di solidarietà per i servizi sanitari che si stanno registrando in questi giorni nei confronti dell'Asp di Catania. La Direzione Strategica dell'Asp di Catania, in questo momento di emergenza sanitaria, "avverte il dovere di ringraziare, per la sensibilità espressa e la concreta attenzione agli operatori, quanti - enti, cittadini e imprese - hanno messo a disposizione o donato dei dispositivi di protezione per medici, infermieri, oss".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

"I dispositivi donati sono tutti corredati dalle relative certificazioni e rappresentano presidio di tutela per gli operatori e per i pazienti assistiti. In mancanza delle certificazioni obbligatorie per legge - spiega il direttore sanitario dell'Asp di Catania, Antonino Rapisarda - nessun dispositivo potrà essere acquisito. Tanto più le mascherine prodotte in casa o prive dei requisiti normativi, la cui produzione, da parte di privati cittadini o associazioni, spesso si apprende dalla stampa".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Acqua: quando berla per dimagrire

  • Via Capo Passero, agguato a un 33enne gambizzato davanti casa

  • Operazione antimafia dei carabinieri, disarticolato il clan “Brunetto”: 46 arresti

  • Ritrovato al Maas lo squalo Mako: denunciato il commerciante

  • Duro colpo ai Brunetto: le dinamiche del clan tra estorsioni, minacce e pestaggi

  • Picanello, scoperto deposito per il riciclaggio di auto rubate: 4 arresti

Torna su
CataniaToday è in caricamento